Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.





Genere: Gialli e polizieschi

Trama:
Bologna. E' quasi finita la notte quando, in una sala da ballo di salsa e merengue, viene ritrovato il cadavere del barista del locale, ThomÓs Delgado. Molti sono i potenziali indiziati, prima tra tutti la Guerrera, fidanzata di ThomÓs. Disincantata, scanzonata, impulsiva, un po' vanitosa, un po' maschiaccio, vera salsera, spirito combattivo, la Guerrera lavora presso una sorta di redazione-garage per un giornale diretto da un becero individuo. E' guerriera di capoeira, l'arte marziale brasiliana nascosta sotto forma di danza, e oltre alla salsa ha due grandi passioni: Dante Alighieri e le patatine fritte. Vive con Catalina, l'amica cartomante, appassionata come lei di balli latinoamericani e santeria. Le indagini vengono condotte dall'ispettore Gabriele Basilica e si incrociano con quelle della Guerrera, che lo introduce nel mondo della salsa, svelandogliene fascino e incoerenze, veritÓ e mistero. La ragazza a volte si contraddice, tanto che i sospetti cadono a pi¨ riprese su di lei. Infatti, avrebbe avuto molte buone ragioni per farla pagare a ThomÓs, inguaribile sciupafemmine. Nel frattempo un altro cadavere viene ritrovato nella campagna emiliana: anche in questo caso la vittima Ŕ legata all'ambiente dei locali di salsa e merengue. E cosý, tra insegnanti di danza, animatori pugliesi che si spacciano per latinoamericani, ballerine bellissime e signore rifatte, esibizionisti, rituali religiosi affascinanti e arcani, storie di sesso torbido, gelosie e superstizioni, l'ispettore Basilica si trova catapultato in un mondo per lui inedito e pressochÚ incomprensibile. Per˛ proprio dagli orishas, gli dei della santeria cubana, quando tutte le piste sembrano condurre solo a un vicolo cieco, verrÓ un aiuto inaspettato che porterÓ Basilica di fronte a una veritÓ sorprendente...

Commento:
Un giallo a ritmo di musica latina non pu˛ che distinguersi dagli altri dello stesso genere, non fosse altro per la vita che trasuda nonostante i vari omicidi presenti nel libro!
In questo romanzo la M. Oliva, giÓ nota per il precedente "Repetita" uscito lo scorso anno, riesce a mescolare ingredienti molto diversi dando vita ad un romanzo davvero originale e riuscitissimo sotto ogni aspetto. Dai personaggi particolarissimi alla descrizione dei locali, dai dettagli medici alle spiegazioni esoteriche, dalla santeria alla capoerira ed agli Orisha, la trama si svolge in un susseguirsi di emozioni e di notizie, perchÚ l'autrice, approfondendo gli argomenti trattati, lo fa quel tanto che serve a placare la curiositÓ del lettore ed a seguire perfettamente la storia, senza appesantire la narrazione.
Tutti i personaggi sono cosý ben tratteggiati che sembra difficile persino stabilire se il protagonista principale sia l'ispettore Basilica con il profilo di Ligabue oppure "La Guerrera", giornalista e salsera, indiziata e collaboratrice, cinica e dolce. I capitoli, a voci alterne in base al personaggio di cui tratta, scorrono a velocitÓ sostenuta, con il ritmo incalzante della musica latina che, tra un cocktail, un soprannome esotico e un personaggio pittoresco, fa da sottofondo a tutto il romanzo.
L'autrice riesce, senza alcuna fatica, ad aprire uno spaccato su un universo sconosciuto ai pi¨, descrivendolo con una ricchezza di dettagli tale che non si pu˛ non percepire la reale passione provata dalla Oliva nei suoi confronti. Mentre si cerca di scoprire l'omicida, s'impara qualcosa su questo affascinante mondo, sulle sue divinitÓ, sulle regole che vigono in certi ambienti e, tra una citazione di Dante e una lettura delle carte, si arriva al finale senza nemmeno accorgersene.
Davvero bello, vivace e scoppiettante, e il merito non Ŕ certo solo della musica di sottofondo!
(Maria Guidi)

Della stessa autrice:
Fuego



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





Il libro della settimana

Iscriviti alla Newsletter...

newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

Iscriviti qui!

Cerchi un libro?

Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



Norme sulla privacy