Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.





Genere: Thriller esistenziale

Trama:
Londra, giorni nostri. David Huxley, trentacinquenne professore universitario di storia del cinema, in crisi con se stesso e con il mondo che lo circonda, affronta un lutto imprevisto: la scomparsa del suo miglior amico di vecchia data, Peter Blood, brillante ricercatore di ingegneria genetica perito nell'incendio del proprio laboratorio. Alfred, il padre di Peter, convoca David dopo il funerale del figlio, gli consegna un misterioso taccuino e gli rivela che Peter temeva per la propria vita in relazione alla sua conoscenza di una rivoluzionaria scoperta scientifica. L'uomo, convinto che la morte del giovane non sia stata accidentale, spinge David a compiere delle ricerche. Pur recalcitrante, questi inizia a raccogliere delle prove che sembrano avallare l'ipotesi di omicidio. Conosce intanto l'ex fidanzata di Peter, Constance, con cui inizia una relazione sentimentale. Dopo un arresto per violazione di proprietà privata e un colloquio con un vecchio collega di Peter ormai sprofondato nella follia, David si ritroverà al centro di un'indagine paradossale che lo condurrà dall'altra parte del globo e minaccerà di ribaltare tutte le sue certezze, mettendo in pericolo la sua stessa vita...

Commento:
Fino a dove può spingersi la scienza? Qual è il confine tra una forma di ricerca focalizzata sul bene dell'umanità e una che si lasci strumentalizzare dal desiderio di ricchezza e potere di una minoranza di persone? Qual è il limite oltre il quale la sete di conoscenza può diventare fonte di pericolo? Quali sono i risvolti etici della genetica, della clonazione, della sperimentazione sugli esseri umani?
A questi ed altri interrogativi Genoma non cerca di dare risposte, bensì solleva questioni e si accentra su temi di scottante attualità, pur all'interno di una cornice narrativa convenzionale.
L'autore si è sforzato di rileggere i canoni di uno dei generi più codificati - il thriller - arricchendolo di sfumature fantascientifiche e facendo uno scavo psicologico quanto più possibile intenso della complessa figura del protagonista ma anche degli altri personaggi di contorno.
Anche il lavoro sulla scrittura, che da fitta e spigolosa com'è all'inizio si fa via via più distesa e tradizionale, intende rispecchiare l'iter psicologico del carattere principale. Il romanzo è inoltre costellato, sin dai titoli dei capitoli, di citazioni e rimandi cinematografici, alcuni dei quali più immediatamente comprensibili, altri più difficili per stimolare l'interazione con il lettore interessato o appassionato. Per fare un esempio, i nomi dei personaggi del romanzo rimandano tutti a personaggi di film, cui li legano anche somiglianze caratteriali/di ruolo.
(Recensione fornita dall'autore)



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





Il libro della settimana

Iscriviti alla Newsletter...

newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

Iscriviti qui!

Cerchi un libro?

Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



Norme sulla privacy