Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.





Genere: Narrativa

Trama:
Nei dintorni di un paese di montagna, un uomo trova il corpo di una ragazza, svenuta e in gravi condizioni. Al suo risveglio la ragazzina si scoprirà priva di memoria, da quel momento Neve, questo sarà il suo nome, inizia una nuova vita insieme agli estranei che l'hanno accolta, trovando in loro una nuova famiglia. Spesso, frammenti di ricordi affiorano alla sua mente tormentandola; nonostante riesca a instaurare profondi legami con alcuni abitanti del villaggio, vive esperienze singolari che le fanno scoprire di essere diversa dagli altri: Neve è in grado di compiere azioni straordinarie e inspiegabili, possiede un dono che, forse, ha origine da un evento che ha segnato la sua vita. Per cercare di comprendere la propria condizione, decide di spingersi oltre i confini del suo nuovo mondo, in un viaggio che la porterà a scoprire una verità inaspettata.

Commento:
L'avventura di Neve alias Eavan, protagonista di questo romanzo, è un viaggio ai confini della realtà; per lo meno di quella a noi conosciuta. E' un inno alla mente umana e al suo potere straordinario, e all'anima che non ubbidisce alle leggi del mondo, tuttavia per qualche motivo, si modifica interagendo con esso.
La ragazzina dai capelli rossi, salvata da morte certa e risvegliatasi priva di memoria in uno sperduto paese di montagna, troverà si una nuova famiglia pronta ad accoglierla, ma inizierà anche una nuova vita, costellata di fatti e personaggi insoliti e di visioni angoscianti. La sua mente sarà spesso prigioniera di strani sogni ad occhi aperti, durante i quali le sembrerà di scorgere voci a lei note, ma alle quali non sarà in grado di dare un volto definito. La sensazione costante sarà quella di essere ad un passo dall'afferrare il senso di tutto questo, di comprendere, per ritrovarsi ogni volta con nuove domande, nuovi dubbi, nuove inquietanti coincidenze.
Quando chiudiamo gli occhi e immaginiamo, abbiamo ridisegnato il mondo a piacere nostro. Se potessimo condividere lo stesso scenario e riuscissimo ad interagire coerentemente con esso avremmo creato una nuova realtà... vedremmo un mondo mantenendo gli occhi chiusi, un altro riaprendoli... due mondi paralleli, entrambi reali perché ugualmente percettibili.... Ma ogni cervello può associare un solo mondo, o si vive con gli occhi aperti o si vive con gli occhi chiusi; certo, per fare la scelta dobbiamo essere disposti a sacrificare la memoria del mondo che si lascia: scegliere equivale a rinascere.
E Neve, alla fine del suo viaggio, deciderà da quale parte stare, in un finale totalmente inaspettato e ricco di spunti di riflessione su chi siamo, sulla vita e sulla morte. Insieme a lei, l'inseparabile compagno Yuri imparerà che le coincidenze non sono mai tali e che tutto si può fare in due modi: o con gli occhi o con l'anima. E al lettore appariranno chiare, come in una improvvisa rivelazione, le fitte trame di corrispondenze tra sogno e realtà, tra vedere e sentire, poiché il linguaggio non è l'unico modo di comunicare.
(Raffaella Galluzzi)



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





Il libro della settimana

Iscriviti alla Newsletter...

newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

Iscriviti qui!

Cerchi un libro?

Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



Norme sulla privacy