Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.





Genere: Fantascienza

Trama:
In un'Indonesia futuristica dove il progresso sembra essere rimasto lontano, un piccolo risicoltore di nome Enki Tath Minh deve affrontare gli squilibri che regolano una società composta da Carnefici e Vittime. Tutti, all'età di dodici anni, vengono a sapere se appartengono all'una o all'altra categoria attraverso un segno che si manifesta sul corpo. Segno che, da quel momento, tengono gelosamente nascosto per non svelare il loro segreto. Infatti, ogni Carnefice ha una Vittima a lui predestinata: in caso di omicidio non può essere perseguito dalla legge. Enki è una Vittima. Suo malgrado, pur timoroso dei fantasmi di un passato di sangue e dolore, si troverà a lottare per cambiare una società che altrimenti non può sperare in un futuro migliore.

Commento:
Gran bel romanzo, molto originale e ben scritto. Con un'ambientazione volutamente vaga, la storia si svolge in due tempi: nella prima parte abbiamo la fanciullezza di Enki che fornisce l'occasione all'autrice di descrivere lo scenario dove tutto ha luogo, quindi la società, i protagonisti, le regole vigenti e tutto quel che fa da sfondo al romanzo stesso, fino all'evento che farà da punto di svolta per il giovane personaggio. La seconda parte ci mostra invece un uomo ormai adulto, con un lavoro particolare: una sorta di investigatore che si occupa di scoprire quando Vittima e Carnefice coincidono, allo scopo di tutelare i propri clienti.
Le trovate della Farris sono interessanti e originali, l'autrice riesce a creare infatti degli intrecci credibili, una trama ben strutturata e avvincente e, se è vero che alcuni aspetti non sono adeguatamente spiegati, è altrettanto vero che sono aspetti non necessari alla comprensione della storia né al suo svolgimento. Non si può dire quale sia la parte migliore, se l'inizio che ci racconta la vita quotidiana dei ragazzi con i piccoli problemi di ogni giorno, l'amicizia, le prime cotte e i litigi; oppure il seguito, con i vari clienti di Enki che, tratteggiati come se fossero tutti personaggi principali, saltano fuori dalle pagine con la loro vita, le loro storie, i dettagli che li rendono assolutamente reali; tante piccole storie che si incrociano nelle pagine raccontate davvero con grande bravura.
Un libro avvincente con un finale a sorpresa, cosa che non guasta. Consigliato a tutti: a chi ama la fantascienza, perché è davvero interessante; a chi non è un appassionato, per la leggerezza con cui anche gli aspetti caratteristici del genere sono trattati.
(Maria Guidi)



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





Il libro della settimana

Iscriviti alla Newsletter...

newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

Iscriviti qui!

Cerchi un libro?

Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



Norme sulla privacy