Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.





Genere: Giallo

Trama:
Un cadavere decapitato, un'ascia insanguinata e un'ammissione sconcertante: "Sono stata io. Non me ne pento". Questi gli elementi dell'omicidio di William Teys, un contadino di Keldale, nello Yorkshire, e tutti puntano verso la figlia di Teys, Roberta, una ragazza introversa e complessata che, dopo essersi dichiarata colpevole, si è chiusa in un silenzio impenetrabile. Eppure nessuno può credere a un'apparente verità così mostruosa e inquietante, tanto che padre Hart, il parroco della comunità, si reca a Londra per chiedere a Scotland Yard che venga fatta piena luce sul delitto. Una richiesta insolita, che tuttavia il commissario capo accoglie volentieri perché è l'occasione che aspettava per mettere alla prova una coppia di investigatori del tutto inedita: l'ispettore Lynley e il sergente Barbara Havers...

Commento:
Nasce con questo romanzo la coppia investigativa Lynley-Havers che tanta notorietà darà alla sua autrice. Romanzo che va dal giallo al thriller per i momenti di tensione narrativi, è davvero molto intrigante perchè la George è un'autrice attenta: ambientazioni, personaggi e risvolti psicologici sono sempre molto curati, per dar vita a trame avvincenti, realistiche e coerenti, i cui protagonisti mantengono i propri caratteri predominanti da un romanzo ad un altro e sono sempre ben definiti e riconoscibilissimi.
Ogni romanzo è una storia a sé e l'unica traccia che li lega è proprio quella che parla della vita dei protagonisti, che si snoda da un libro all'altro con grande accuratezza.
In questa prima avventura, i due si trovano ad affrontare una prova davvero dura, una ragazza che ammette di aver ucciso il padre e che "non se ne pente": quali tremendi segreti si nascondono dietro a una storia all'apparenza così crudele?
L'unico piccolo appunto che si può, forse, fare alla George in questa occasione, è quello di lasciare parecchio spazio alla descrizione dei protagonisti, una caratterizzazione molto approfondita e magari necessaria, trattandosi del primo libro in cui si fa la conoscenza dei personaggi, ma che rallenta un po' il ritmo di questa piacevole avventura. Quel che di certo resta impresso nell'immaginario del lettore, è la coppia di investigatori: l'ispettore Thomas Linley, uomo affascinante e di famiglia nobile, riservato e all'apparenza freddo, ma che nasconde in realtà un carattere tutto da scoprire, e la sua collega, il sergente Barbara Havers, donna con un passato difficile e una vita con poche soddisfazioni, che riversa nel lavoro un'intelligenza fuori dal comune ed un carattere non sempre pronto ad accettare le regole. Inoltre, la George non cade mai nel banale infilando la "classica" storia d'amore tra i due protagonisti, perché quel che nasce è una grande amicizia, un profondo rispetto e... tante emozioni.
Impossibile non leggere le altre loro avventure, dopo questo primo splendido inizio.
(Maria Guidi)



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





Il libro della settimana

Iscriviti alla Newsletter...

newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

Iscriviti qui!

Cerchi un libro?

Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



Norme sulla privacy