Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.





Genere: Narrativa

Trama:
Sicilia occidentale: Trapani all'inizio del Novecento. Paolo Salone è il capostipite di un'importante famiglia di pescatori che abita nel mulino di via torre di Ligny. La più giovane delle figlie, Maria, si innamora di Amilcare, audace giovanotto amante della bella vita, e si concede a lui. Dall'unione nasce un figlio illegittimo, Mario, che è il protagonista di una ricca sequenza di avvenimenti, strettamente correlati alla marineria trapanese, trasversali ai principali eventi storici del XX secolo. Quella narrata è la storia di una Sicilia che, pur mantenendo intatte le credenze e le tradizioni popolari, è capace di cambiare nel corso dei decenni e di emanciparsi.

Commento:
Intenso è forse il primo aggettivo che viene in mente per descrivere il romanzo di Girolama Sansone, un romanzo che presenta tanti aspetti e tanti protagonisti.
Non si tratta, però, solo di semplici personaggi: quelli che l'autrice ci presenta, infatti, sono persone vere, che sbucano letteralmente fuori dalle pagine, con forza, con orgoglio, con la ricchezza di sentimenti ed emozioni che si susseguono senza sosta. Pagine di vita vera, vissuta, che catturano il lettore e lo portano ad accompagnare questi nuovi amici quasi per mano, pagina dopo pagina.
L'altro comprimario del libro è la Sicilia, mostrata al lettore nella sua interezza attraverso una descrizione perfetta, bellissima, calzante e ricca di dettagli.
Una famiglia e le sue vicende nel corso degli anni; una regione che cambia con lo scorrere del tempo. Questi due filoni scorrono in parallelo, mostrando da una parte i sentimenti e le emozioni umane, dall'altra l'evolversi di un'intera cultura, i cambiamenti - a volte quasi impercettibili - che si hanno con lo scorrere del tempo e che giungono piano piano, senza stravolgere credenze e tradizioni.
Un romanzo piacevole e coinvolgente, a tratti forse un pochino lento (ritmo che però rispecchia in pieno certe atmosfere descritte dall'autrice), ma che cattura il lettore, avviluppandolo nell'evolversi delle situazioni, per lasciarlo quasi impreparato a fronteggiare la parola FINE.
(Maria Guidi)



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





Il libro della settimana

Iscriviti alla Newsletter...

newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

Iscriviti qui!

Cerchi un libro?

Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



Norme sulla privacy