Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.


SCANDINAVIA ovvero storia di un papà e della sua bambina
di Angela Teresa Parise


  • Acquista questo libro su laFeltrinelli.it
  • Acquista questo libro su Ibs.it
  • Acquista questo libro su Webster.it




  • Genere: Amore e sentimenti

    Trama:
    Sven ed Helena non si conoscono ma sono accomunati da una figura enigmatica che è stata a pieno titolo parte integrante delle loro vite: Connie, la madre di Helena e primo amore di Sven. Dopo la sua morte, nuovi scenari si apriranno e costringeranno Sven ad un duro confronto col suo passato.
    Questa è la sua storia; la storia di sua figlia; la storia di Connie e di tutte le persone che in un modo o nell'altro, hanno dovuto fare i conti con un passato tormentato e ricco di incertezze. Ma soprattutto è una storia semplice fatta di amore, senso di responsabilità, franchezza e buoni sentimenti.

    Commento:
    Come dice la stessa trama, questa è una storia semplice fatta di amore, senso di responsabilità, franchezza e buoni sentimenti, descrizione che calza in pieno alla vicenda, tenera e toccante, che ci racconta Angela Parise nel suo nuovo romanzo.
    L'autrice regala ai suoi lettori una vicenda commovente che, nonostante alcune ingenuità, coinvolge e cattura. Gli elementi perché questo accada ci sono tutti: una ragazza un po' scapestrata, un amore tormentato, una famiglia ricca (di soldi ma più che altro di pregiudizi), ma soprattutto tanto amore.
    Scandinavia mette, infatti, i sentimenti in primo piano, portando le persone coinvolte a fare scelte anche molto difficili (e spesso non condivise), prese con l'unico scopo di salvaguardare la serenità delle persone amate, che si tratti di partner, figli, nipoti o amici.
    Scandinavia è una storia che cerca di andare oltre i pregiudizi, in più campi: quelli dei ricchi, che si sentono superiori agli altri, convinti di essere migliori rispetto a coloro che lottano ogni giorno per portare avanti una vita diglintosa; quelli opposti dei poveri verso i ricchi (che, per quanto possa apparire strano, esistono!) che portano a ritenere sempre, indistintamente, superficiali ed egoiste tutte le persone facoltose; quelli verso gli omosessuali, troppo spesso messi da parte per una presunta diversità che, di fatto, è una scelta del tutto privata e insindacabile. Con la tenera storia di Helena e Sven, la Parise affronta questi temi, presentando dei protagonisti che, prima o dopo, infrangono i preconcetti diffusi, ricordandoci che raramente questi sono corretti e fondati.
    Una bella storia, toccante e piena di sentimento.
    (Maria Guidi)

    Della stessa autrice:
    Il buio e la luce
    Il fatidico giorno prima
    Un biglietto di sola andata per Berlino



    POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





    Il libro della settimana

    Iscriviti alla Newsletter...

    newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

    Iscriviti qui!

    Cerchi un libro?

    Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



    Norme sulla privacy