Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.





Genere: Mistery/Fantasy

Trama:
Mentre gli equilibri geopolitici del pianeta seguono silenziosamente da decenni il continuo evolversi della geografia dei nuovi giacimenti di risorse fossili, procede altrettanto silenziosamente, ma sempre più agguerrita, la ricerca scientifica. Il mondo accademico ha da tempo abbandonato l'atomo e guarda allo sfruttamento dell'energia solare: gli scienziati sono infatti ormai certi che l'unica soluzione al problema energetico è legata indissolubilmente al Sole. Pochi sanno che esso, in un'ora, riversa sulla Terra più energia di quanta ne consumi l'umanità in un anno intero. I poli universitari più avanzati del pianeta guardano con interesse alle ultime tecniche fotovoltaiche appena messe a punto: esse hanno una promettente resa del venti per cento rispetto all'irradiazione solare percepita. Ma lontano dai laboratori più evoluti fa la sua misteriosa comparsa una enigmatica foglia blu, apparente indizio di un faggio caratterizzato da una fotosintesi dalle proprietà strabilianti. Al MIT di Boston non sanno dare risposte: del faggio non c'è nessuna traccia. La foglia, del resto, è stata pervenuta casualmente in un bosco a qualche ora d'automobile da New York, nel corso di una indagine informale dell'FBI. Chi ha realizzato il processo di fotosintesi? E con quale tecnologia? Scienziati e ricercatori mostrano subito il loro vivo interesse ma non sanno che la foglia blu costituisce solo l'ultimo caso di una piccola serie di strani eventi avvenuti nella fredda oscurità dei boschi nordamericani. Casi apparentemente slegati l'uno dall'altro ma accomunati da una impercettibile atmosfera, tanto sinistra quanto inspiegabile. Casi destinati a rimanere piccoli enigmi nascosti nel bosco.

Commento:
Una anonima radura di un bosco a poche ore da New York diventa teatro di un singolare caso: una quercia sembra scomparire improvvisamente nell'arco di una notte. Nessuno se ne sarebbe mai accorto se non fosse stato per Melville, un tranquillo signore che proprio il giorno prima aveva organizzato un pic-nic con la sua famiglia, proprio in quella radura.
Inizia così una vicenda dall'intreccio inaspettato che mischia con efficacia vicende in un nuovo modo di fare fantasy.
Lontano dalla stereotipia di draghi, maghi e cavalieri predestinati, la fantasia prende forma nel susseguirsi delle vicende incrociate di persone realistiche e di personaggi misteriosi, gli uni mossi da umani sentimenti, curiosità e atteggiamenti, gli altri dotati di tecnologie avveniristiche che rasentano la magia pura e che permettono loro di creare autentici manufatti inspiegabili. Come la foglia di faggio che, dopo la scomparsa della quercia, diventa l'elemento centrale degli eventi, portando inaspettatamente il lettore a riflettere, tra le righe, su un tema attualissimo come quello delle energie rinnovabili.
La scrittura decisa e l'intreccio studiato ma leggero, fanno di questo breve racconto una piacevole lettura, la classica ma non scontata evasione dalla realtà quotidiana.
(Recensione fornita dall'autore)



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





Il libro della settimana

Iscriviti alla Newsletter...

newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

Iscriviti qui!

Cerchi un libro?

Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



Norme sulla privacy