Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.





Genere: Narrativa

Trama:
"A volte nei posti piccoli la vita diventa più grande", a volte la lontananza dal rumore del mondo ci apre al richiamo del cuore, dei sensi, dei sogni. E' questo intenso sentire a erompere dalla vita di un paesino di quattrocento anime della campagna islandese, dove la luce infinita dell'estate fa venir voglia di scoperchiare le case e la notte eterna dell'inverno accende la magia delle stelle. Un microcosmo che è come una lente di ingrandimento sull'eterna partita tra i desideri umani e le trame del destino, tra i limiti della realtà e le ali dell'immaginazione.
Il direttore del Maglificio che per decifrare la frase di un sogno si immerge nel latino e nell'astronomia fino ad abbandonare tutto per i segreti dell'universo, la postina avida di vita che legge ogni lettera per poi rendere pubblici i più piccanti affari privati dei compaesani, l'avvocato che crede che il mondo si regga sul calcolo ma poi scopre che non può contare i pesci nel mare né le sue lacrime. Ogni sentiero dell'animo umano sembra trovare spazio in un caleidoscopio di storie che abbraccia le pulsioni più torbide e i sentimenti più puri, il palpito dell'unica estate vissuta dagli agnelli prima di finire al macello e il brivido di un rudere che risveglia i fantasmi, o il bisogno di mistero che è nell'uomo.
Combinando l'incanto della poesia e un umorismo implacabile ma pieno di tenerezza per le debolezze umane, Stefánsson cerca una risposta alla domanda "Perché viviamo?" e la insegue immergendoci nel fiume in piena della vita.

Commento:
Perché viviamo? Questa è la domanda che attraversa il libro di Stefánsson e che, a volte palesata dalla voce dei protagonisti, altre inespressa ma chiaramente percepibile nelle vicende descritte, fa da filo conduttore a questo bellissimo romanzo.
In un paesino di quattrocento anime, infatti, il tentativo di rispondere a questo interrogativo passa attraverso le vite dei tanti abitanti che, descritti abilmente dall'autore con precise pennellate, vanno a formare un quadro che fa si che il piccolo centro abitato prenda forma e consistenza, pagina dopo pagina, sotto gli occhi e nella mente del lettore.
Ogni nuovo capitolo aggiunge una nuova storia, un nuovo personaggio, una nuova abitazione o edificio al mosaico, tanto che alla fine si ha la precisa sensazione di conoscere i protagonisti uno per uno, di custodirne i segreti e le speranze e di andare a passeggio con loro, per le stradine della campagna islandese.
Tante le vite descritte, negli eventi importanti come nella quotidianità, dal cambio radicale di vita dell'astronomo - che nessuno comprende ma tutti accettano e rispettano - all'amore profondo che lega Jakob ed Eyglò, non tanto bella ma stupenda agli occhi dell'innamorato; dalle strane presenze che aleggiano nel maglificio alla passione extraconiugale di cui tutti sono a conoscenza - ma di cui si mormora solo sottovoce - e delle conseguenze che provoca; e ancora, il nuovo ristorante, le dieci mani, la postina curiosa, l'avvocato maniaco dei numeri...
Stefánsson riesce, con questo libro, a far nascere nel lettore l'irrefrenabile desiderio di partire per l'Islanda, perché all'apparente calma e lentezza che ci si può immaginare pensando alla localizzazione geografica ed al fatto che si parli di una cittadina minuscola, affianca una fortissima corrente sotteranea di vita! Vita in ogni suo aspetto, in ogni essere umano come nei piccoli agnelli che vivono una sola estate, nella natura che circonda tutto e che viene rappresentata magistralmente con descrizioni affascinanti e delicate, che sembrano bellissimi quadri.
Perché viviamo? Tutti ci siamo posti questa domanda qualche volta e se in Luce d'estate ed è subito notte non troveremo una risposta definitiva, troveremo però di certo tanti motivi per cui vale la pena farlo. Da leggere.
(Maria Guidi)



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





Il libro della settimana

Iscriviti alla Newsletter...

newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

Iscriviti qui!

Cerchi un libro?

Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



Norme sulla privacy