Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.





Genere: Giallo

Trama:
Dopo tre anni trascorsi a Washington, Annika Bengtzon è da poco rientrata alla redazione di Stoccolma della Stampa della sera, pronta ad affrontare una nuova inchiesta: in un sobborgo della capitale, sotto un mucchio di neve nei pressi di una scuola materna, è stato ritrovato il corpo di una donna, l'ennesima giovane madre accoltellata alle spalle. La quarta vittima in poco tempo.
Mentre Annika è assorbita dalle indagini su quello che ormai gli organi d'informazione hanno deciso essere un serial killer, Thomas, il marito ritrovato ora funzionario al ministero della Giustizia, è a Nairobi per partecipare a un convegno sulla sicurezza internazionale. Un viaggio intrapreso quasi per noia che si trasformerà nel peggiore degli incubi. L'intera delegazione di cui Thomas fa parte viene sequestrata al confine tra Kenya e Somalia, i rapitori esigono un riscatto irragionevole e impossibile da esaudire.
Per Annika, comincia un periodo di trattative estenuanti e, sembrerebbe, senza speranza: nessun governo europeo ha intenzione di cedere alle folli richieste avanzate da un gruppo di ribelli dell'Africa Orientale, così gli ostaggi cominciano a cadere, giustiziati, uno dopo l'altro.

Commento:
Torna in libreria - e nella redazione di Stoccolma della Stampa della sera - la reporter Annika, pronta a dedicarsi anima e corpo a un nuova inchiesta legata ad una serie di tragici omicidi seriali. La sua vita, già niente affatto tranquilla, viene però sconvolta dall'ennessimo drammatico evento: il rapimento del (da poco ritrovato) marito!
Come d'abitudine la Marklund, che si contende ormai i primi posti nella classifica dei gialli svedesi con C. Läckberg, trascina il lettore in un'avventura coinvolgente, ben scritta e ricca di colpi di scena fino all'ultima riga!
Apprezzabilissimi, come sempre, gli aspetti legati alla professione reale dell'autrice - reporter come la sua protagonista - che riesce così a rendere perfettamente le situazioni che descrive, sia negli aspetti di rilievo che nelle piccole cose quotidiane, evidenziandone i lati positivi ma anche quelli negativi, come la ricerca del sensazionalismo a tutti i costi, al solo scopo di aumentare la tiratura.
Annika, con i suoi tanti difetti che la rendono decisamente più umana e realistica, cercherà di salvare Thomas aiutata (e distratta!) da Jimmy, trascinando lui e il lettore nelle tante peripezie che la porteranno dalla Svezia fino in Kenya e Somalia.
Coinvolgente e ricco di pathos, l'ennesimo bel romanzo che catturerà gli appassionati di gialli, ormai affezionati alla stravagante Annika.
(Maria Guidi)



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





Il libro della settimana

Iscriviti alla Newsletter...

newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

Iscriviti qui!

Cerchi un libro?

Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



Norme sulla privacy