Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.





Genere: Gialli e polizieschi

Trama:
Jolanda aveva un sogno: aprire un'agenzia investigativa a Bologna. In una nebbiosa domenica pomeriggio di novembre, un nuovo incarico spezza la sua routine e la trascina in un paese della Bassa, ad ascoltare una donna taciturna e la strana storia di un inquilino scomparso. Intanto, a Bologna, il caso di uno psichiatra ucciso dà filo da torcere al commissario Tommaso Pedroni - pessimi rapporti con la stampa, un clan di ispettori al seguito e una ex moglie da consolare. Le indagini si complicano ulteriormente quando viene scoperto un altro omicidio avvenuto proprio nel luogo della scomparsa di Giorgio Facchini, inquilino e venditore di collant. Semplice casualità o coincidenze necessarie? Grazie all'aiuto involontario dello psicanalista, alle soffiate di una talpa, alle fusa di Ofelia e a una buona dose di intuito, Jolanda si avvicinerà incredula allo scioglimento del mistero.

Commento:
Questo piacevole e soprattutto coinvolgente romanzo narra le vicende di Jolanda Marchegiani, investigatrice low cost per la quale l'abilità del buon detective sta nel distinguere le coincidenze dai fatti logicamente connessi.
Attorno al personaggio eclettico di Jolanda, con una passione incredibile per i dolci (in particolare nei momenti di stress acuto), si muovono il cugino Johnny, che scrive romanzi rosa di successo usando il nome della cugina; l'amica Caterina, che sin dai tempi dell'asilo ama alterare la realtà; la gatta Ofelia e lo psicanalista Giacomo (così la protagonista lo chiama nell'intimità della sua mente), che la riempie sempre di domande, non le dà mai nessuna risposta e conclude ogni volta con un "molto bene, la nostra seduta per oggi è conclusa".
Jolanda si trova ad indagare sulla scomparsa di un uomo e due omicidi, apparentemente non correlati, che risolverà grazie a felici intuizioni e fortunate coincidenze, il tutto accompagnato da un rapporto di odio-amore con il commissario Tommaso Pedroni, un uomo cinico, forse un po' spietato, ma che alla fine non mancherà di riconoscerle l'importante contributo alla soluzione del caso.
Jolanda Marchegiani ti incuriosisce tanto che vorresti conoscerla e vivere con lei le stranezze dei suoi amici e della sua vita. E' un personaggio ben riuscito e ben delineato. Speriamo che questo libro sia solo una prima puntata di una lunga serie.
(Benedetta Gigli)

Della stessa autrice:
Il viaggio della speranza



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





Il libro della settimana

Iscriviti alla Newsletter...

newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

Iscriviti qui!

Cerchi un libro?

Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



Norme sulla privacy