Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.





Genere: Saggi

Trama:
Con un insolito ma affascinante connubio tra giurisprudenza e filosofia, questo saggio analizza il concetto di democrazia, soprattutto nella sua "dimensione della qualità".
Al centro di tale analisi l'autore pone un elemento per certi versi determinante ed imprescindibile: l'indipendenza della magistratura.
Il cuore della trattazione sarà quindi centrato sulla ormai celeberrima "separazione delle carriere".

Commento:
Pubblicato nella collana Pochepagine, l'autore riesce, in un volumetto leggero e sintetico, ad esprimere con chiarezza il proprio pensiero sulla democrazia, sulla sua qualità e sull'aspetto - oggi tanto discusso - della separazione delle carriere.
La particolarità del saggio sta soprattutto nell'insolito ma affascinante connubio tra giurisprudenza e filosofia, per citare la trama, che rende il libro particolarmente interessante. Il volume è arricchito da numerosi approfondimenti storici e giuridici, oltre che dalle frequenti citazioni di personaggi come Marco Travaglio, Bruno Tinti, Nicolò Zanon, Raffaele Corona e molti altri.
La parte conclusiva del volume presenta inoltre una selezione di provvedimenti legislativi inerenti ai temi trattati, che consentono al lettore di avere una visione più completa dell'argomento.
La qualità della democrazia, per quanto sia un'analisi personale, è un saggio ben argomentato con citazioni e leggi che esplicano la posizione dell'autore e la rendono condivisibile. Il linguaggio è curato e spesso piuttosto tecnico, aspetto che rende il volume particolarmente adatto a coloro che hanno una certa conoscenza della materia, pena il non cogliere a pieno il messaggio che Scarponi vuole trasmettere. Molto interessante.
(Maria Guidi)



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





Il libro della settimana

Iscriviti alla Newsletter...

newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

Iscriviti qui!

Cerchi un libro?

Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



Norme sulla privacy