Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.





Genere: Cucina

A PRANZO CON GIULIA
Trama:
Cucinare può essere mille cose insieme, dipende da come si guardano le cose. Qui c'è la cucina di tutti i giorni, che si prepara in poco tempo ma con tanto cuore. Le regole sono minime ma di quelle che fanno la differenza: prodotti freschi, amore per il cibo e per le persone per cui si cucina, fantasia da mettere nel piatto. Ricette semplici (una bella frittatina di stagione), a volte semplicissime (le fragole al cioccolato!), a volte semplicemente inaspettate (il polpo senza speranza??). Niente dosi, si fa così come viene, come si faceva un tempo, e non si sbaglia. C'è tradizione, occhio al territorio e alla stagionalità, qualche incursione in paesi lontani, piatti che vadano a genio anche ai bambini e che magari si possano realizzare insieme. Ricette raccontate, che sanno di cosa parlano: di cibo, chiaramente, ma non solo. Dedicate a Giulia e alle persone per cui ti viene voglia di prendere in mano una padella.

IL PAESE DEI GHIOTTONI
Trama:
"Pane e salame. Non è una ricetta in senso stretto, ma è la ricetta dell'amicizia. Ho sempre pensato al coltello che affetta il salame e alle mani che spezzano il pane e se lo passano. Avviene probabilmente in tutte le campagne italiane. È un gesto semplice che si sta perdendo perché i salami diventano pian piano sempre più cattivi, il pane si plastifica e sempre più spesso ci rintaniamo in casa e parliamo tra noi o ci facciamo parlare dalla televisione. Ecco, in questo libro i salami possono essere buoni, casalinghi, fatti con i maiali "smessi" in famiglia o con porcelli di razze antiche come la Mora romagnola. I pani sono un simbolo quasi sacro, lo spartiacque tra monte e valle. Gli amici sono necessari per la felicità. Ecco la prima ricetta. Altre saranno cucinate. Questa è così. Vino rosso, d'obbligo. Ma non a Pasqua quando il vino è bianco e dolce e col primo salame dell'anno s'accompagnano la pagnotta e l'uovo sodo."

Commento:
Michele Marziani, autore eclettico con all'attivo libri di vario genere, ci regala stavolta due opere che si trovano a metà strada tra la narrativa e i manuali di cucina.
Strano da immaginare? No, se si conosce un po' l'autore e si è già avuto modo di vedere come riesca - a prescindere dal fatto che si parli di una bicicletta o della pesca alla trota, della vita in tempo di guerra o di uomo in crisi esistenziale - a trattare ogni argomento con tocco delicato e a tratti poetico, ridando la giusta importanza anche alle piccole cose di ogni giorno. Ecco allora che anche pane e salame diventa una ricetta prelibata!
Quel che differenzia Il paese dei ghiottoni e A pranzo con Giulia da altri libri di cucina è costituito dall'essenza dell'autore stesso, che inframmezza ogni cosa con ricordi e riflessioni regalandoci due piccole chicche che fanno provare nostalgia anche per posti e situazioni sconosciute!
Tra una ricetta legata alla stagione in corso (sempre scegliere prodotti di stagione, Marziani insegna!) e un'escursione nelle zone del Montefeltro, ricette, ricordi e riflessioni si susseguono; il lettore ritrova così il gusto per le cose semplici ma scopre anche nuovi interessanti piatti, da quelli semplici e tradizionali a quelli un po' più elaborati, assaggiando cose nuove, riscoprendo sapori dimenticati e magari ritrovando la voglia di mettersi ai fornelli in buona compagnia, per una piacevole condivisione.
(Maria Guidi)

Dello stesso autore:
Barafonda
La signora del caviale
La trota ai tempi di Zorro
Un ombrello per le anguille



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





Il libro della settimana

Iscriviti alla Newsletter...

newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

Iscriviti qui!

Cerchi un libro?

Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



Norme sulla privacy