Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.





Genere: Narrativa

Trama:
Una giovane e avvenente infermiera in fuga da una madre oppressiva e un fidanzato manipolatore va alla ricerca della sua vera identità. E l'unico modo per riuscirci è lasciare ogni (finta) certezza per una destinazione ignota. Pirador, piccolo centro storico di cinquemila anime in Slovenia, meta casuale (e fatale) del viaggio di Nina, è teatro della sua metamorfosi, libera com'è, per la prima volta, di essere se stessa e di realizzare i suoi più intimi desideri e più profonde aspirazioni.
Tutti i personaggi che incontra in questo nuovo cammino, chi più chi meno, sono Maestri, hanno cioè qualcosa da insegnarle, qualcosa che possa imparare sul senso dell'esistenza. E più apprende più, inconsapevolmente, si apre con gioia alla vita, all'amicizia, all'amore. E trova la sua strada.

Commento:
Scritto in modo perfetto, semplice e diretto, questo libro è il diario di una donna di trent'anni che parte alla ricerca di se stessa. Arrivando in un piccolo paesino della Slovenia, Pirador, farà incontri che l'aiuteranno a capire chi è e cosa vuole diventare.
Per molti, questo viaggio può sembrare una fuga; per altri apparirà invece come un viaggio alla ricerca del proprio io. Il racconto, narrato in prima persona, permette al lettore di entrare in sintonia con l'autrice, riconoscendosi spesso in quel che viene raccontato.
I maestri di Nina non è il libro con tutte le risposte, è invece un libro che pone delle domande, dando poi una chiave per leggere le risposte.
Siamo tutti maestri di tutti, attraverso la morale che si può sempre sia imparare che insegnare. Si può imparare a capire anche il mondo, la natura e le persone che ci circondano, basta essere aperti e ricettivi, pronti ad ascoltare.
Un libro che si basa sulle esperienze più comuni, una storia d'amore che finisce e la naturale voglia di ritrovarsi. Una famiglia forte e oppressiva a cui spesso non interessa se si è raggiunti l'età adulta, ma che ci tratta ancora come bambini. Una nuova storia d'amore che nasce, più matura e completa e che, grazie alla riflessione profonda, consente di amare lasciando l'altra parte libera di scegliere, di essere e di agire.
Un romanzo che per certi versi è una storia romantica, per altri una storia di amicizia profonda, perché l'amore può avere sempre molte facce.
Un libro che si legge in poco tempo, per la semplicità con cui è scritto e la fluidità che lo caratterizza.
(Daniela Grigetti)



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





Il libro della settimana

Iscriviti alla Newsletter...

newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

Iscriviti qui!

Cerchi un libro?

Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



Norme sulla privacy