Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.





Genere: Fantasy/Mistery

Trama:
Su Aurus, un tempo, vi era un uomo. Un uomo che in vita era stato in grado di cambiare le sorti del suo mondo, di plasmare il corso degli eventi con le sue azioni. Ricordo com'è vissuto, ricordo com'è morto. Ricordo che fu l'allievo prediletto di Ezekyel, con il quale diede origine al grande sogno di pace che fu Aurora, un sogno che fu infranto dalla brama di potere di chi Ezekyel aveva seguito per puro opportunismo. Dorian Curze, questo era il suo nome. Ma Dorian non poteva sapere ciò che oltre la morte lo aspettava. "Executio", creature immortali, mietitori di anime per i loro signori, nulla possono i viventi se non sottostare a quelle invisibili leggi che da sempre assoggettano il mondo, sin da quando gli Antichi Dei imbrigliarono il potere della Morte per controllare Aurus, il potere di Angorn. Ma Dorian Curze ancora non sapeva. Non sapeva che sarebbe stato costretto a tornare a combattere, persino da morto. Ricordo bene il momento in cui persino gli Antichi Dei ebbero paura, in cui il dubbio si insinuò nei loro cuori, quel dubbio che urlava nei loro animi che persino la morte può morire.

Commento:
Un romanzo difficile da commentare questo di Tiziano Baroni, a causa dei mille ingredienti che lo compongono e dell'aura di mistero che lo pervade, fin dalle prime righe.
Quello che l'autore è riuscito a fare con Dorian Curze, è creare un intero universo (anzi, più di uno!) popolato da tante creature di diversa natura e tipo che, se nelle prime pagine possono confondere le idee, man mano che si procede nella lettura prendono sempre più corpo e consistenza, tanto che ciascuna di esse assume infine una forma nitida e chiara, un proprio posto ben definito ed un ruolo specifico.
L'intreccio si svolge su più piani temporali ed a più voci, alternando il presente, per raccontare gli eventi in corso, ed il passato, per spiegare come si è arrivati ad un certo punto. Si alternano allo stesso modo le voci dei protagonisti, cosicché le principali vicende vengono descritte da più punti di vista, fino ad averne un'immagine chiara e completa.
Dorian Curze ha un intreccio complesso, formato da tanti elementi perfettamente integrati, che vengono presentati al lettore piano piano, dandogli modo di acquisire prima la conoscenza degli antefatti, così da poter comprendere quel che accadrà dopo.
Tanti i colpi di scena che stravolgono completamente tutto quel che, fino ad un certo momento, si considerava un dato acquisito: grazie a questo, l'interesse si mantiene alto ed il lettore viene catturato dalla strana, inquietante atmosfera in cui si muovono Dorian, Torodon, Ezekyel, Gravius, Sophia ed i mille altri personaggi - tutti ben caratterizzati - creati da Tiziano Baroni.
La storia, anche quando appare conclusa, presenta nuovi inaspettati risvolti ed il prologo, quasi dimenticato alla fine di questo lungo romanzo, torna prepotente alla ribalta, per ridare nuovo senso all'intero libro.
Avvincente e originale, questo è ciò che si può dire del romanzo di Baroni che, nonostante la presenza di qualche refuso e la confusione che può generare nelle prime pagine, avviluppa nei suoi intrighi al punto che ogni tanto, mentre si svolgono le normali azioni quotidiane, ci si ritrova a chiedersi cosa starà succedendo su Aurus, come se fosse reale! Davvero un esordio interessante.
(Maria Guidi)



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





Il libro della settimana

Iscriviti alla Newsletter...

newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

Iscriviti qui!

Cerchi un libro?

Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



Norme sulla privacy