Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.


CINQUE POESIE INUTILI
di Vittorio Palmieri


  • Acquista questo libro su Webster.it
  • Acquista questo libro su Amazon.it




  • Genere: Poesia

    Trama:
    Poesie Inutili. Seconda raccolta di poesie di un giovane poeta aspirante tale. Questo libro nasce dal bisogno dell'autore di ricerca e comprendere il valore intrinseco della poesia, il suo significato più recondito. La poesia è "l'attività più 'inutile' fra quelle umane e nella stessa misura la più importante fra tutte. Ci fa dono di immortali sentimenti ed emozioni, ricordi ed impressioni, dolori e paure imprimendoli a fuoco vivo sul foglio bianco, rendendoli immortali e salvandoli dallo sprofondare nell'oblio della dimenticanza".

    Commento:
    Esattamente come da titolo, questa di Vittorio Palmieri è una piccolissima raccolta di cinque sole poesie, attraverso le quali l'autore cerca di esprimere pensieri ed emozioni.
    Sana Follia, Avvoltoio, Broccato Rosso, Intermezzo e Violacea sono i titioli dei componimenti; alcuni di questi, a ben guardare, celano un altro titolo tra le righe, o forse sarebbe più corretto dire che indicano una chiave di lettura per interpretare i sentimenti dell'autore, ciò che egli cerca di far trapelare senza esplicitarlo in pieno.
    Confrontarsi con delle poesie è sempre difficile, per il differente modo di sentire che ciascuno ha ma anche per il vissuto che uno si porta dietro, ancora di più risulta difficile quando, come in questo caso, l'autore offre ai suoi lettori solo un piccolissimo spicchio di sé, pochi versi attraverso cui conoscerlo ma che, in ogni caso, non lasciano indifferenti.
    Le poesie di Vittorio Palmieri, infatti, sembrano trasudare tristezza e malinconia, dolore e poca speranza nel futuro...
    Che sia davvero questo che Palmieri prova o che si sia solo lasciato trasportare da un momento buio non è dato saperlo, ma di certo non si tratta di poesie inutili come egli stesso afferma introducendole con le parole: Tanto più inutili questi versi di quelli celati nell'oscurità di cassetti e sacri quaderni..., perché le cose inutili si dimenticano un attimo dopo averle lette, mentre i suoi versi rimbombano e lasciano inquieti.
    (Maria Guidi)



    POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





    Il libro della settimana

    Iscriviti alla Newsletter...

    newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

    Iscriviti qui!

    Cerchi un libro?

    Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



    Norme sulla privacy