Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.





Genere: Biografia

Trama:
"L'eco del suo lavoro come costumista affiora in riferimenti veloci. Nel libro sono pubblicate immagini (i suoi bozzetti, i suoi disegni) che rimbalzano all'oggi da un tempo lontano, gli anni Trenta; figure esili, eleganti, insidiose, abiti femminili, abiti appena accennati, garze, cappelli come ali. 'La seduzione prima di diventare oggetto da indossare deve essere erotismo del pensiero', scrive Paola Nazzaro." (Italo Moscati)

Commento:
Un libro che nasce dall'unione tra le poesie di un'adolescente inquieta e sognatrice (Carezze, Korazze) e le storie di donne che ritrovano la rotta del sentimento, che vivono una femminilità potente e spregiudicata seppur strette nella morsa di una forte solitudine (Skizzi di Vita).
Paola Nazzaro ci parla di amori e passioni, incontri e scontri che hanno caratterizzato le sue storie non sempre fortunate in varie capitali europee, ma vissute ogni volta fino in fondo, con la determinazione che l'ha portata molto lontano, pur rimanendo sempre se stessa. L'autrice, infatti, dedica questo libro "a tutte le donne che hanno saputo trasformare il dolore in creatività, che hanno mutato le assenze e la nostalgia del passato in un presente dal profumo frizzante innaffiato di piccante ironia".
La Nazzaro in Carezze, Korazze & Skizzi di Vita scopre le proprie carte: la scrittura diventa un modo per sconfiggere il dolore o la solitudine, lo stile, spesso umoristico, funziona da antidoto a un passato poco piacevole.
Interessante e originale l'appendice, in cui sono riportate fotografie di alcune sue opere come acquerelli, collage e tempere: figure esili, sensuali, eleganti, abiti femminili appena accennati, garze, cappelli, il tutto rappresentato come se venisse da un tempo lontano, quello degli anni Trenta. Uno stile che ricalca la poliedricità della Nazzaro e la sua voglia e capacità di essere più cose contemporaneamente, adattandosi comodamente alle variabili della vita perché, come dice lei stessa, "gli amori passano, ma la passione per il motore della vita in tutte le sue sfaccettate sfaccettature è sempre accesa! Start!"
(Benedetta Gigli)



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





Il libro della settimana

Iscriviti alla Newsletter...

newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

Iscriviti qui!

Cerchi un libro?

Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



Norme sulla privacy