Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.





Genere: Spionaggio

Trama:
Il 4 novembre 1979, nel pieno della rivoluzione iraniana, centinaia di militanti danno l'assalto all'ambasciata statunitense a Teheran, prendono in ostaggio una cinquantina di membri del personale diplomatico e chiedono l'estradizione di Mohammad Reza Pahlavi, lo scià in esilio negli Stati Uniti, per poterlo processare in patria.
E' l'inizio di una lunga crisi internazionale, che vedrà susseguirsi strenui negoziati nonché un tentativo di liberare gli ostaggi con la forza (Operazione Eagle Claw) finito tragicamente. Al momento dell'attacco, sei appartenenti al corpo diplomatico statunitense che si trovavano nel compound dell'ambasciata riescono a fuggire per le strade della capitale e a nascondersi nell'abitazione dell'ambasciatore canadese Ken Taylor.
Sono temporaneamente al sicuro, ma l'intelligence americana sa bene che se venissero scovati rischierebbero seriamente la vita. Occorre farli uscire al più presto dall'Iran. L'idea vincente per riportarli a casa verrà ad Antonio ("Tony") Mendez, autore di questo libro ed ex agente tecnico operativo della CIA, grazie anche alle sue frequentazioni col mondo di Hollywood e alla sua grande esperienza nel campo dei travestimenti: una squadra di agenti sotto copertura cercherà di far passare i sei diplomatici per membri di una troupe cinematografica canadese in cerca di location per un fantomatico film intitolato "Argo". In questo libro Mendez ripercorre, tappa dopo tappa, la strada che ha portato al successo questa rocambolesca operazione di salvataggio.

Commento:
Libro o film? Spesso ci si confronta chiedendosi se sia meglio un libro, solitamente più dettagliato e ricco di sfumature, oppure un film, che magari taglia alcuni passaggi per brevità ma, grazie alle immagini, rende meglio tutto ciò che si racconta. Il caso di Argo però è qualcosa di più, anzi ha qualcosa di più: si basa sulla realtà.
Tony Mendez, ex agente CIA, ripercorre nel suo libro uno dei salvataggi forse più spettacolari mai messi in atto, mentre Ben Affleck porta al cinema la vicenda in un film ricco di azione e movimento, che presenta anche scene da commedia america che alleggeriscono la tensione.
Libro e film, usciti quasi in contemporanea, possono così far felici tutti, sia gli amanti della carta stampata che gli appassionati di cinema, regalando una storia avvincente e quasi incredibile che - se non si sapesse che è vera - si reputerebbe addirittura poco realistica!
Fare il pieno scegliendo entrambe le opzioni consente di cogliere tutte le sfumature e conoscere i retroscena di questa missione quasi folle che, tenuta segreta fino a pochi anni fa, ha consentito il rocambolesco salvataggio di sei americani.
Il confronto fra film e libro viene spontaneo, una volta tanto però non c'è troppa discordanza e non si può che dare un giudizio positivo ad entrambi. Il libro, dalla voce di Tony Mendez e col supporto dello scrittore Matt Baglio, ripercorre passo passo tutti gli step della vicenda, la paura, i rischi, le difficoltà incontrate e le soluzioni intraprese. Il film aggiunge quella carica di adrenalina che solo inseguimenti, sparatorie e colpi di scena visti al cinema sanno dare. Affleck ha cercato di rimanere il più possibile aderente alla realtà - nonostante le esigenze che un film prevede - e sia come regista che come attore, non si può che confermarne la bravura.
Argo, una storia consigliata a tutti, per gli aspetti storici della vicenda, per ciò che spiega su meccanismi e giochi politici, ma anche per rendersi conto di come, spesso, la realtà superi la fantasia!
(Maria Guidi)



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





Il libro della settimana

Iscriviti alla Newsletter...

newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

Iscriviti qui!

Cerchi un libro?

Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



Norme sulla privacy