Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.





Genere: Narrativa

Trama:
Facile identificarsi con Lorenzo, con la sua delicata situazione familiare, con le difficoltà nel mondo del lavoro, con le aspettative mancate e le precoci delusioni. Una storia segnata dallo scontro reale con la società, da una concretizzazione di pulsioni violente finora solo immaginate dallo stesso Lorenzo, sconvolto a tal punto da essere condotto in una spirale di emozioni negative che sfociano poi in reazioni incontrollate. E sarà lo stesso Lorenzo a raccontarci la sua storia, rinchiuso in un istituto di detenzione, quando ormai sarà troppo tardi. Ironico, lucido, impetuoso, veloce... Un romanzo contemporaneo, con una spettacolare colonna sonora.

Commento:
Un titolo che fa immaginare subito quali artisti faranno da colonna sonora al libro: i Pink Floyd, con uno dei loro album più noti, The dark side of the moon, accompagnano infatti il lettore in una storia dei giorni nostri, fin troppo attuale, in cui gli stati d'animo del protagonista sono ben scanditi dal ritmo delle canzoni che fanno da sottofondo, sottolinenadone le sensazioni e le emozioni.
Come vive oggi un trentenne, in una realtà dura e favorevole solo a pochi eletti, quando nessuna porta sembra aprirsi, le opportunità lavorative sono vicine allo zero e chi va avanti, spesso, non lo fa per merito?
Come si sopporta una quotidianità deludente, che tarpa le ali bloccando ogni tentativo di realizzarsi e ritagliarsi un angolino nel mondo?
E' quel che cerca di spiegarci Lorenzo, il protagonista che, rinchiuso tra le mura di un istituto di detenzione, fa un'attenta analisi della società, un esame lucido (forse troppo) di ciò che accade oggi e di quanto questo possa pesare sullo spirito di un uomo.
Un romanzo intenso e a tratti rabbioso che, passando da un ricordo ad un altro, fornisce al lettore il resoconto completo di quel che è accaduto e di come basti poco, a volte, per far precipitare gli eventi.
Il romanzo è uno spaccato - per nulla piacevole e fin troppo realistico - in cui è facile, purtroppo, riconoscere la società odierna.
(Maria Guidi)

Dello stesso autore:
Con le sembianze di un clown



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





Il libro della settimana

Iscriviti alla Newsletter...

newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

Iscriviti qui!

Cerchi un libro?

Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



Norme sulla privacy