Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.





Genere: Giallo/Noir

Trama:
Per le vie di Milano si aggira una belva scatenata, tale "Nicu 'U Buccèri", un killer professionista che la gente di malavita considera un "cane sciolto" della 'Ndrangheta. In realtà "'U Buccèri" ha un compito preciso e per portarlo a termine non si preoccupa del numero di cadaveri che si lascia alle spalle. 'U Buccèri è furbo ed estremamente pericoloso. Eppure, nonostante si guardi costantemente le spalle, non si accorge di essere seguito da una strana figura femminile che arriva dritta dal suo passato e vuole vendetta. Assegnato alle indagini su quella che ha i contorni della strage familiare, il commissario Vincenzo Marino della Mobile di Milano si trova ben presto al centro di un intrigo che sa di criminalità organizzata. Circondato dall'ostilità dei colleghi, è costretto a muoversi su un terreno reso insidioso dall'inspiegabile immobilismo del magistrato inquirente e soprattutto dal sospetto, niente affatto campato per aria, che nella sua Divisione, nella sua stessa squadra, siano infiltrati fiancheggiatori delle organizzazioni criminali: "talpe" che, dall'interno delle Istituzioni, si adoperano per favorire i traffici della Mafia più potente di tutte, la 'Ndrangheta.

Commento:
Una storia dai contenuti forti che porta nascosta dentro di sè una denuncia sociale. Un giallo elaborato alla perfezione, che non inventa nulla e mostra chiare documentazioni sui temi affrontati.
Un libro la cui stesura è fatta in modo tale da non diventare mai una lettura lenta, magari perché troppo minuziosa come può essere quella dei reportage giornalistici, ma che riesce comunque a mostrare tutto ciò che c'è da sapere al lettore, coinvolgendolo pienamente e senza nascondergli nulla della criminalità milanese.
Un intreccio studiato davvero bene che, nonostante i personaggi siano tanti, ha una trama elaborata in modo tale che ogni capitolo scandisca lo scorrere della giornata dai diversi punti di vista. Tante storie che sembrano andare ognuna in una direzione diversa, ma che riescono, alla fine, a fondersi perfettamente.
Un giallo appassionante e dall'atmosfera inquietante, corrotta e allo stesso tempo commovente. Davvero emozionante, poi, la descrizione della prigionia.
Un libro da leggere, consigliatissimo agli appassionati del genere noir e malavitoso.
(Jessica Franco)



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





Il libro della settimana

Iscriviti alla Newsletter...

newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

Iscriviti qui!

Cerchi un libro?

Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



Norme sulla privacy