Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.


UNA STAGIONE LIBERTY A RICCIONE
di Andrea Speziali


  • Acquista questo libro su laFeltrinelli.it
  • Acquista questo libro su Webster.it




  • Genere: Arte

    Trama:
    Sin dalla fine dell'Ottocento i villini d'epoca caratterizzano il tessuto urbano di Riccione, tracciandone di riflesso la sua storia. In questo contesto s'inserisce la storia di Villa Antolini sulla quale il giovane autore Andrea Speziali ha svolto una certosina e meticolosa ricerca, che guida il lettore negli ambienti di quel "monumento" in stile Liberty, a Riccione davvero raro. Tra dettagli architettonici, interni ed esterni, attraverso una serie di rare immagini e una puntuale descrizione, turisti e residenti potranno così visitare idealmente le stanze di quel simbolo della Bella époque riccionese che resiste all'evoluzione urbanistica della città. Al nostro autore va dato merito di questo studio e soprattutto di aver scoperto che a firmare il progetto del fabbricato, autentico "gioiellino" incastonato tra il boulevard del Lungomare della Repubblica e Viale Milano, è stato Mario Mirko Vucetich, illustre architetto, nonché scrittore, scenografo e scultore di origine dalmata che operò soprattutto tra Friuli, Veneto, Emilia-Romagna e Lazio. Una scoperta di notevole rilevanza, destinata a traghettare il nome di Riccione oltre i confini nazionali. Questa pubblicazione, attraverso la parte monografica, dedicata al futurista che ebbe contatti con Carlo Emilio Gadda, diventa così occasione anche per conoscere e rivalutare il poliedrico artista, nel tempo abbandonato.

    Commento:
    Nato dall'amore per l'arte del giovane autore, Una stagione liberty a Riccione è un interessantissimo volume che illustra alcune delle costruzioni più belle di Riccione, soffermandosi principalmente su Villa Antolini. Scritto in modo tale da essere facilmente fruibile anche da coloro che non sono esperti nel settore, il libro mostra chiaramente il grande lavoro di ricerca fatto a monte da Speziali, che tocca non solo l'aspetto architettonico ma anche quello artistico in generale.
    Numerose cartoline del periodo, mappe catastali, articoli di giornale e manifesti, quadri e belle fotografie arricchiscono il libro, dando al lettore una visione chiara e completa di quanto descritto.
    La parte principale dell'opera è dedicata, come già detto, alla splendida Villa Antolini, recentemente restaurata, ed al suo architetto, Mario Mirko Vucetich. Leggendo, risulta evidente l'ammirazione di Speziali per quest'uomo, di cui illustra non solo la vita e le principali opere, ma fa anche un confronto con altri artisti, in una panoramica completa che spazia tra le diverse forme d'arte da lui sperimentate.
    La stessa accuratezza, testimoniata anche in questo caso dalle fotografie che illustrano non solo le caratteristiche principali ma anche gli aspetti minori, è riscontrabile nei capitoli dedicati alla Villa, dalla sua nascita al restauro del 2009 cui l'autore ha preso parte.
    Le ultime pagine fanno una veloce carrellata su altre costruzioni riccionesi degne di nota, da Villa Emilia all'Hotel Stazione, fornendone le principali informazioni stilistiche e storiche, oltre a tante belle immagini dei palazzi citati. Un libro davvero interessante.
    (Maria Guidi)



    POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





    Il libro della settimana

    Iscriviti alla Newsletter...

    newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

    Iscriviti qui!

    Cerchi un libro?

    Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



    Norme sulla privacy