Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.





Genere: Narrativa

Trama:
Cosa distingue una fan di Ligabue da tutte le altre fans? L'intraprendenza, un immaginario erotico "senza se e senza ma", e l'amore "spirituale". Tutto dichiarato esplicitamente. Ma nessuna aveva osato spingersi dove si spinge Chimena Palmieri con questo "romanzo a quadri". Proiettarsi dentro il sogno con spudoratezza e delicatezza, costruire un immaginario surreale e iperrealistico, spingere l'autoironia al suo limite estremo. E far diventare tutto questo scrittura. Ci aspetteremmo le lacrime della passione impossibile. Qui invece si gioca con il lettore, che si commuove ma ride anche. Talento, coraggio, autoironia? Sì, o il più abile dei trucchi. In amore non vince chi fugge, ma chi sta lì. Non a implorare. A ridere.

Commento:
Se quella che cercate è una sorta di biografia (l'ennesima!) di Ligabue, allora questo non è il libro adatto a voi. Se invece avete voglia di sognare, di ridere e di vedere il grande rocker con gli occhi di una sua appassionata fan, allora le pagine scritte da Chimena Palmieri sono proprio quelle giuste.
Sette notti con Liga, infatti, racchiude sette brevi storie che l'autrice sogna di condividere con Liga, sette capitoli auto-conclusivi i cui titoli sono di immediata valenza per coloro che amano Luciano. I racconti trasportano il lettore direttamente nei sogni dell'autrice ed è facile capire quanto lei si sia immedesimata in ciò che ha scritto, soprattutto quando, durante la narrazione, si fa riferimento al nome particolare della protagonista.
Si tratta di avventure piacevoli, allegre ed emozionanti che, a volte, toccano dentro, come nell'ultima che ci trasporta molto avanti negli anni, fino al 31-12-2060!
Stile fresco e scorrevole, vicende particolari e dialoghi spiritosi fanno di questo (purtroppo breve!) libro, una lettura piacevole e divertente, in cui l'amore per Liga è il centro attorno a cui tutto ruota. La Palmieri non dimentica però che egli è, prima di tutto, un uomo come gli altri, felice o triste, confuso o deciso, immaginandolo quindi in situazioni normali e mostrando l'approfondita conoscenza che ha di lui, della sua vita, del suo modo di fare, una conoscenza che trasmette anche al lettore, insieme al grande trasporto che prova nei suo confronti.
Ciò che trasuda da questo libro è lo stesso trasporto che trasmette Ligabue, con le sue canzoni, a tutti coloro che lo seguono e che continueranno a seguirlo, album dopo album, concerto dopo concerto... almeno fino al 2060!
(Maria Guidi)



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





Il libro della settimana

Iscriviti alla Newsletter...

newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

Iscriviti qui!

Cerchi un libro?

Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



Norme sulla privacy