Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.





Genere: Mistery

Trama:
Persi nel vuoto è una galleria di cinque racconti da brivido ai confini della realtà, che porterà il lettore in posti sconosciuti tra vendetta, trabocchetti oscuri e scoperte sconvolgenti. Sam Starkey scoprirà come può essere folle sentire una voce dal buco del lavandino. La morte della piccola Mihana spingerà i suoi due amici del cuore a una fuga disperata attraverso gli Stati Uniti del 1969. L'idraulico Kevin Dusdey ucciderà accidentalmente il topo di un'insolita cliente scatenando la sua agghiacciante vendetta. Joseph Garry scoprirà come può essere terribile non credere alle luci notturne del Nevada e alle storie sugli alieni e Paul Kaine si perderà in un deserto, solo in mezzo al nulla.
Malara vi condurrà in un'America cupa e spietata, una contrada tenebrosa fatta di esistenze intrecciate, destini maligni. Scoprirete com'è facile, a volte, perdere il controllo in un mondo succube di eventi indecifrabili, dove tutto appare inspiegabile.

Commento:
Cinque racconti che sembrano, inizialmente, storie distinte e senza alcun collegamento ma che si rivelano, andando avanti con la lettura, strettamente correlate da un filo logico che si srotola passando dalla vita di un protagonista all'altra, perché si tratta di "vite intrecciate anche all'insaputa dei loro protagonisti, incastrate in un puzzle senza logica", tanto per citare l'autore.
Il romanzo va dal mistery all'horror, dal giallo alla fantascienza, in una trama che avvince fin dalla prima pagina, grazie alla bravura di Malara di affascinare il lettore, imprigionandolo nel classico gioco di "ancora una pagina e smetto". Non si riesce, però, a mettere davvero da parte il libro prima dell'epilogo, forse anche per merito dell'alternanza delle storie e così, mentre si gira pagina per scoprire cosa accadrà a Kevin e Rose (che ricorda tanto la protagonista di Misery non deve morire di S. King), ci si ritrova catapultati nella vita di Sam, poi da Sam a Joseph e ancora a Paul, senza tregua.
Ciò che caratterizza i protagonisti è la sensazione di sentirsi spesso, come da titolo, persi nel vuoto, un vuoto interiore che fa trascinare loro l'esistenza, quasi senza viverla ma... le cose stanno per cambiare! Che sia follia, che si tratti di casualità o di eventi senza una spiegazione razionale, le vite di ciascuno di loro prendono direzioni impreviste, trascinate da forze misteriose che sembrano non poter essere contrastate in alcun modo.
Personaggi ben caratterizzati anche sotto l'aspetto psicologico, descrizioni minuziose e ricche di dettagli in ogni situazione, Malara ha dato vita ad un romanzo che si divora in fretta, avvincente e ricco di atmosfere cupe e misteriose. Un autore notevole, veramente una bella scoperta!
(Maria Guidi)



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





Il libro della settimana

Iscriviti alla Newsletter...

newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

Iscriviti qui!

Cerchi un libro?

Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



Norme sulla privacy