Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.





Genere: Narrativa

Trama:
Come una fotografia che improvvisamente si anima, in uno spazio e in un tempo preciso, scorrono storie di vita in presa diretta con personaggi che agiscono e interagiscono in una disperata e desolata assenza di motivazioni, nel trionfo della banalitÓ.

Commento:
La breve trama rispecchia in modo quasi perfetto i contenuti del duro romanzo di A. Ricci: sprazzi di vite trascinate senza una reale partecipazione, senza motivazioni forti che spingano ad andare avanti, mostrando uomini e donne che si incrociano brevemente senza incontrasi davvero, nemmeno quando si parlano, ciascuno rinchiuso nella propria desolata solitudine.
I capitoli passano da una storia all'altra raccontando del ragazzo obeso rimasto orfano e delle giovani straniere; della donna innamorata che per ingenuitÓ finisce in carcere e dell'ex avvocato che fa il venditore in televisione per sbarcare il lunario; di pseudo-amici, alcuni che trascorrono le serate giocando a carte e pianificando i prossimi loschi affari e altri che passano le notti a bere e dar fastidio agli altri, consumando le ore notturne in attivitÓ sterili e insensate.
La ripetitivitÓ che l'autore usa come linguaggio dei propri personaggi, esprime quel senso di vuoto profondo presente nelle vite di ciascuno di loro, vuoto che cercano forse di riempire con parole ripetute ossessivamente come una nenia, magari per sentirsi meno soli e dare un significato ad un'esistenza altrimenti inutile.
Un filo sottilissimo, che si palesa solo per un breve istante, lega i protagonisti del romanzo, ricordandoci che molto spesso il destino si diverte a collegare in modi insospettabili le esistenze di ciascuno di noi.
(Maria Guidi)



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





Il libro della settimana

Iscriviti alla Newsletter...

newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

Iscriviti qui!

Cerchi un libro?

Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



Norme sulla privacy