Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.





Genere: Narrativa

Trama:
La debole democrazia italiana è stata trasformata in un regime che ha diviso il Paese in tre stati federali. La dittatura pseudo fascista è caratterizzata dall'alleanza tra due partiti politici xenofobi che grazie al controllo dell'informazione sono saliti al potere. I servizi segreti di alcuni Stati europei organizzano un piano per rovesciare il governo italiano. Convincono Dante, un rifugiato politico emigrato all'estero, a tornare in Italia per ricercare le prove che possono innescare la rivolta. Con l'appoggio della redazione d'un giornale sloveno che ha sede a Trieste, Dante si batte per far rifiorire la democrazia in Italia. "ITALIA 2033" è un romanzo ricco di colpi di scena e spunti di riflessione.

Commento:
"Italia 2033" è un romanzo ambientato nel futuro, a soli ventidue anni di distanza. Inizia con l'arrivo di Dante, il protagonista, a Nova Gorica. Nella città slovena l'uomo apprende la missione da compiere; un compito arduo e delicato attraverso il quale liberare l'Italia. Il Bel Paese è governato da una dittatura neo-fascista, è stato impoverito e diviso in tre territori federali (Padania, Teverlandia e Pizzolandia). Tutti i partiti d'opposizione sono stati banditi e il regime controlla l'informazione. Sono stati edificati dei veri e propri lager punitivi, dove vengono imprigionati stranieri, oppositori, omosessuali e clochard. L'acqua è stata privatizzata e sono state costruite delle centrali nucleari; una di queste è esplosa causando migliaia di vittime. Il governo riesce a tenere sotto scacco il popolo. Dante cercherà le prove per incastrare il regime e dar vita a una rivolta popolare.
"Italia 2033" è un romanzo ben scritto, ricco di riflessioni, intrighi e sorprese. Il linguaggio è scorrevole e le vicende narrate intense. Una miscela tra più generi letterari: fantasia, attualità e giallo trovano la giusta commistione rendendo il libro interessante. L'autore utilizza anche un velo d'ironia nel raccontarci la storia; ne sono un esempio la scelta dei nomi dei territori federali o la scritta presente in un locale "Se appoggerai il governo, potrai evadere le tasse". Significante anche il paragone tra l'Italia e l'Inferno Dantesco, così come l'utilizzo della bandiera raffigurante il 'Sole delle Alpi' da parte del regime.
(Recensione fornita dall'autore)



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





Il libro della settimana

Iscriviti alla Newsletter...

newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

Iscriviti qui!

Cerchi un libro?

Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



Norme sulla privacy