Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.





Genere: Biografie

Trama:
Un orecchino in pezzi, uno specchio in pezzi, la vita in pezzi. La vita è quella di Osanna, bellissima ventenne che vive d'impulso in modo intenso e pericoloso. Tanto da ritrovarsi paralizzata per sempre. Inizia allora la sfida, quella di ricomporre i pezzi del proprio corpo, ridare senso alla vita senza arrendersi mai. Una storia incredibilmente vera di un'ex modella e disabile dal 1977 a seguito di un incidente automobilistico che la costringe a vivere su una sedia a rotelle. Sfogliando le pagine di "In pezzi" la nuova condizione si contrappone ai flash back degli anni passati, quelli dell'esuberanza e dello stupore, quelli della vita vissuta intensamente, degli amori e delle passioni che si sviluppano di continuo. Il tutto viene raccontato attraverso un'attenta descrizione del dettaglio; anche il dolore, descritto con inaspettata lucidità, dignità, consapevolezza, coraggio di vivere e non ultimo grande saggezza. L'autrice vuole soprattutto che la sua storia possa essere di aiuto e di esempio per altri che come lei quotidianamente cercano di ricomporre i pezzi di una vita nel tentativo di dare un nuovo senso a ogni cosa, tra le innumerevoli difficoltà e gli ostacoli che la società ancora oggi presenta alle persone affette da disabilità gravi. (Prefazione di Carlo Verdone)

Commento:
"... avevo 21 anni quando la mia vita, il mio corpo e i miei sogni si sono frantumati, sono andati in pezzi...".
Osanna è una giovane donna che vive in pieno il clima rivoluzionario degli anni '70: il mondo è in continua trasformazione, i vecchi credo vacillano di fronte alla nuova coscienza della sessualità e del pensiero femminista. E' fortunata: ha una famiglia solida alle spalle, un carattere forte e un pò ribelle, ha l'innocenza e la forza dei vent'anni; si sente invincibile, conduce una vita sentimentale spensierata, è bella e intelligente. Poi un giorno un'incidente d'auto polverizza tutte le illusioni che l'adolescenza le aveva regalato: subisce una grave lesione midollare e la diagnosi è una condanna... non potrà più camminare, correre, ballare, potrà muoversi solo tramite una sedia a rotelle.
E' uno strappo ai sogni di una vita! Osanna trova il coraggio di lottare contro un dolore al limite della pazzia, sceglie di vivere ancora, nonostante tutto, nonostante lo sconforto di vedere il proprio corpo mutiliato, un corpo ed una vita a brandelli. Ne ricompone i pezzi, dà un nuovo significato alle giornate, impara ad ascoltare, "mette in riga il dolore" per ritornare a vivere e per aiutare chi, come lei, ogni giorno deve ricomporre la propria vita tra le difficoltà che ancora oggi la società non risparmia alle persone disabili.
Romanzo autobiografico commovente, nonchè divertente a tratti, contrappone il contrasto tra la sofferenza fisica della degenza ospedaliera, la riabilitazione ed il coraggio di lottare a flash back degli anni passati, quelli dell'esuberanza e dello stupore, della vita vissuta intensamente e degli amori turbolenti. Il linguaggio è chiaro, scorrevole, attenta è la descrizione dei dettagli; il dolore è tracciato con dignità, lucidità e consapevolezza. Nel romanzo la profonda saggezza acquisita e l'amore per la vita che la nuova condizione ha dato all'autrice, traspaiono ovunque, in ogni pensiero, in ogni riga.
Osanna Brugnoli ha collaborato alla realizzazione del film del 1994 "Perdiamoci di vista" per la regia di Carlo Verdone; Asia Argento imparerà da lei, con grande veridicità le emozioni, le delusioni e gli scatti d'ira del suo personaggio, e ciò le varrà il David come migliore interprete femminile.
Osanna ha vinto due volte la sua battaglia: la sua bellezza effimera da fotoromanzo si è trasformata in bellezza che non muore, perché è quella dell'anima e il suo impegno nello sport, la voglia di ritrovare la forza ed il coraggio di lottare e di rinascere, le hanno fatto vincere importanti risultati a livello nazionale, mondiale e olimpico nelle discipline dello scherma e del tennis da tavolo.
(D.R.)



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





Il libro della settimana

Iscriviti alla Newsletter...

newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

Iscriviti qui!

Cerchi un libro?

Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



Norme sulla privacy