Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.





Genere: Gialli

Trama:
Un caso veramente semplice quello dell'omicidio della signora McGinty, uno di quelli che non attirano nemmeno l'attenzione. La vittima non è una persona importante ma un'anziana domestica rapinata e assassinata, con un colpo alla testa, in un tranquillo paesino di campagna. Inoltre, nel giro di pochi giorni, la polizia recupera la misera refurtiva e incrimina il presunto assassino, un nervoso giovanotto che viveva come pensionante a casa della vittima. Eppure, malgrado il processo e la condanna a morte dell'imputato, qualcosa non quadra, e deve trattarsi di qualcosa di grave se, poco prima dell'esecuzione, persino il poliziotto che ha condotto le indagini si rivolge a Hercule Poirot per cercare di chiarire i suoi dubbi. Le prove di consapevolezza sembrano schiaccianti, eppure, per un investigatore abile come Poirot anche il più insignificante dei dettagli può far scoprire verità insospettabili.

Commento:
"Fermate il boia" è, come nella lunga tradizione dell'autrice, un libro che coinvolge fin dalle prime pagine, grazie alla particolarissima figura di Poirot, uno dei suoi personaggi più amati.
Che cosa è successo nel tranquillo paesino di Broadhinny? Chi può aver avuto interesse ad uccidere l'anziana signora McGinty? Il caso, in teoria già chiuso e con un colpevole in prigione, viene proposto a Poirot proprio dal poliziotto che ha seguito le indagini, perché le cose non sono poi così chiare. L'investigatore belga, con l'arguzia che lo contraddistingue, capovolge tutte le ipotesi fatte precedentemente, affrontando l’omicidio da punti di vista del tutto nuovi.
In quello che sembra un paesino tranquillo, dove normalità e routine la fanno da padrone, le indagini riveleranno come le apparenze siano distanti dalla realtà, una realtà fatta da una serie di imbarazzanti segreti che coinvolge praticamente tutti! Questo porta quindi a ipotizzare, a ogni cambio pagina, un nuovo colpevole. La particolarità di "giocare" con il lettore, fornendogli indizi omettendone qualcuno o camuffando un po' le cose, ha sempre caratterizzato la Christie, bravissima però a fare in modo che, solo al momento opportuno, si possa giungere alla conclusione corretta.
Uno splendido giallo, stuzzicante e perfetto per rituffarsi nelle intriganti atmosfere create da quest'autrice senza tempo!
(Maria Guidi)

Della stessa autrice:
C'è uncadavere in biblioteca
Poirot sul Nilo
Poirot a Styles Court
Nemesi
Assassinio sull'Orient Express
Dieci piccoli indiani



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





Il libro della settimana

Iscriviti alla Newsletter...

newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

Iscriviti qui!

Cerchi un libro?

Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



Norme sulla privacy