Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.





Genere: Narrativa

Trama:
Peter, assiduo lettore di annunci matrimoniali, Davide, disincantato osservatore della realtÓ, Matteo, ostinato maniaco della pulizia, e Diego, inetto slacciatore di reggiseni, sono compagni d'appartamento. Vivono gli anni universitari barcamenandosi tra imprese goliardiche, crucci esistenziali e amori tormentati. Cassonetti racconta la loro storia, descrivendo tre giornate della loro vita esattamente a distanza di un anno, le une dalle altre. Ma il tempo non scorre lineare, stravolge gli eventi, portandoli a incontrare se stessi, senza riconoscersi, mentre compiono le stesse azioni. Come se la loro vita fosse un interminabile fermo immagine, sospesa nel tempo, fino al finale.

Commento:
Cassonetti Ŕ un romanzo particolare che richiede, per poter essere apprezzato, di lasciare un po' da parte il filo logico relativo al normale scorrere del tempo, in modo da poter seguire la storia dove questa va. Antoni, infatti, ci mostra quattro amici - perfetta reppresentazione dei ragazzi di oggi - descrivendoci, come da trama, tre giornate della loro vita, esattamente a distanza di un anno le une dalle altre, in un susseguirsi ed intrecciarsi di avvenimenti che pu˛ inizialmente lasciare un po' confusi ma che, una volta colto il senso della narrazione, si rivela il punto forte del libro.
Eventi che vengono vissuti e rivissuti, visti dal di fuori dagli stessi protagonisti con occhi diversi, daranno ai ragazzi (ed al lettore) una visione differente dei piccoli e grandi accadimenti della vita quotidiana. I cassonetti che danno titolo al romanzo sono un gioco, e in parte uno sfogo, che questi usano, un modo per sentirsi ancora ragazzi (cosa che in effetti sono) che si contrappone al disagio generazionale che vivono nel confrontarsi con una realtÓ che, raramente, favorisce le loro aspettative. Quattro giovani diversi, con sogni, desideri e paure differenti, ma sempre pronti a sostenersi l'un l'altro, in nome di quell'amicizia che rappresenta, molto spesso, l'unica risorsa per affrontare il mondo esterno.
Un romanzo divertente ed ironico seppur velato di malinconia, con uno stile fluido e che utilizza proprio il linguaggio dei giovani d'oggi per ritrarne la voglia di crescere ma anche le paure. Peter, Davide, Matteo e Diego, quattro vite legate insieme in un romanzo che, tra tristezza e risate, malinconia e gioia, amore, sesso e amicizia, avvincono il lettore accompagnandolo velocemente all'epilogo. Intrigante e particolare.
(Maria Guidi)



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





Il libro della settimana

Iscriviti alla Newsletter...

newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

Iscriviti qui!

Cerchi un libro?

Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



Norme sulla privacy