Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.





Genere: Narrativa

Trama:
Il passato torna a trovare Ruggero attraverso Facebook e, da quel momento, si inizia a scrivere il diario di bordo di un uomo in fuga. In sella alla sua Harley, incontrerÓ Laura e il suo mondo. Una storia scritta dipingendo le sfumature dell'animo umano.

Commento:
Quella di L. Freni Ŕ una storia moderna, dei giorni nostri, una storia che parte da un nick misterioso nascosto da un monitor, Alfiere nero, per poi riversarsi nella vita reale, andando indietro nel tempo a ricostruire un passato non pi¨ modificabile ma a cui, forse, si Ŕ ancora in tempo a dare delle prospettive diverse.
Ruggero, in sella alla sua Harley Davidson, ripercorre la propria vita fino a quel momento; se all'inizio del suo viaggio le aspettative per il futuro erano nulle, mentre la strada si srotola sotto di lui, tra ricordi, nuovi incontri e avvenimenti casuali pianificati dal destino, alla fine del percorso qualcosa Ŕ cambiato, un nuovo orizzonte Ŕ finalmente visibile.
Avvincente la trama, piacevolissimo lo stile narrativo dell'autore, cui bisogna riconoscere un'ottima proprietÓ di linguaggio che risulta evidente non solo nelle fasi descrittive, precise ed accurate, ma anche nei dialoghi, immediati e "moderni", il tutto perfettamente calzante alla storia dei giorni nostri che egli racconta.
In Benzina Ŕ evidente anche la critica, nemmeno troppo velata in veritÓ, all'attuale societÓ ed ai suoi problemi, ad esempio la mancanza di lavoro, aggravata spesso dalle innovazioni tecnologiche; l'approfittare di posizioni di potere per cercare di ottenere quel che si desidera, con ogni mezzo; la prostituzione, spirale che coinvolge tante ragazzine troppo ingenue o semplicemente troppo avide, che hanno voglia di procurarsi in fretta beni futili, perse dietro il bisogno di apparire pi¨ che di essere.
Un romanzo coinvolgente, il cui ritmo scorre veloce come la moto di Ruggero sulle strade di Roma e che, a parte qualche raro passaggio un po' nebuloso, porta il lettore velocemente all'epilogo, dove tutto assume contorni chiari e colori di speranza.
(Maria Guidi)



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





Il libro della settimana

Iscriviti alla Newsletter...

newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

Iscriviti qui!

Cerchi un libro?

Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



Norme sulla privacy