Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.


SOTTO L'ALBERO DI MIMOSA
di Caterina Armentano




Genere: Narrativa

Trama:
A volte capita di chiudere gli occhi e di immedesimarsi nelle donne che ci hanno preceduto. Coloro che hanno patito e sofferto, combattuto e sacrificato se stessi per darci la libertà, la possibilità di scelta che abbiamo oggi, e ci chiediamo che volto potevano mai avere quelle eroine che hanno vissuto la propria quotidianità in funzione di un avvenire ancora lontano. "Sotto l'albero di mimosa" è il volto di queste donne che con coraggio e amore si sono spinte più in là con l'occhio del cuore. E' un gesto d'amore verso un universo ambivalente. E' un intreccio di racconti in cui ogni protagonista vive celata nel proprio micro-cosmo in cerca della via d'uscita, in cerca di una soluzione: all'ignoranza, all'arroganza, alla supremazia, alla violenza fisica e psicologia. Ogni storia è una vita. Un sacrificio, una bugia e si passa da Fiorella che deve convivere con la sua diversità, combattendo ogni giorno con la cattiveria di coloro che desiderano solo sfruttarla, a Sfinge che cela la sua vera identità dietro uno pseudonimo che dovrebbe salvarla dalla realtà di essere brutta e grassa, alla storia di una mamma che preferisce la menzogna pur di non combattere più con una figlia tossicomane. E poi c'è Maria la principessa che vive in un tugurio nell'attesa che arrivi la fine e Carlotta che trova il grande amore quando al suo fianco ha già una famiglia.

Commento:
Raccolta di otto brevi storie di donne, questo libro apre uno spiraglio sull'universo femminile e sulla sua complessità, parlando di un argomento oggi fin troppo attuale: quello della discriminazione contro le donne, spesso oggetto di violenza, pregiudizio e sopraffazione. Il libro non si esaurisce però in questo, infatti parla anche di donne pronte a ferirsi da sole, che si vogliono poco bene ed hanno una stima così bassa di se stesse, da essere pronte a prendersi in giro in nome di un finto amore e una finta serenità, facendosi calpestare da chiunque senza reagire.
Le storie sono delicate e profonde allo stesso tempo, ciascuna racconta un piccolo universo e inizia e finisce nell'arco di poche pagine, mostrandoci una serie di protagoniste che, ciascuna a modo proprio, cercano il sistema migliore per sopravvivere.
La scrittura è diretta e senza fronzoli, fluida e coinvolgente. Ogni racconto è diverso dall'altro e sviluppa aspetti e tematiche particolari, con una narrazione sempre molto intensa ed a tratti quasi dolorosa. Peccato solo che i racconti abbiano quasi tutti un finale triste: questo dà un'idea parziale della realtà secondo me, perché se è vero che ci sono donne che soffrono e non riescono a trovare la forza per reagire, è altrettanto vero che molte altre trovano la forza di combattere e rialzarsi, guadagnandosi una vita serena e degna di essere vissuta.
Molto carino.
(Maria Guidi)



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





Il libro della settimana

Iscriviti alla Newsletter...

newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

Iscriviti qui!

Cerchi un libro?

Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



Norme sulla privacy