Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.





Genere: Thriller

Trama:
Quando Marc Lucas viene a conoscenza di un esperimento psichiatrico che potrebbe cancellare dalla sua memoria gli orribili ricordi che l'accompagnano e lo tormentano da anni, da quando cioè sua moglie ha perso la vita in un incidente automobilistico di cui lui si sente responsabile, non ha dubbi: la sola speranza di liberarsi di questo peso insopportabile vale il rischio di sottoporsi all'esperimento. Ma, invece di trovare sollievo e alleviare le sue pene, con l'inizio dei primi test su di lui l'orrore comincia a prendere possesso di ogni attimo della sua vita: di ritorno dalla clinica psichiatrica, la chiave di casa di Marc non apre più la porta del suo appartamento, il nome sul campanello non è più il suo e, quando la porta viene aperta dall'interno, il suo peggiore incubo ha inizio…

Commento:
Già noto agli appassionati di psyco-thriller per "Il ladro di anime" e "Il bambino", S. Fitzek fa ancora una volta centro con questo romanzo che è, se possibile, ancora più avvincente dei primi due. L'autore stavolta gioca sulla paura irrazionale che chiunque può provare: quella di svegliarsi un giorno e ritrovarsi "fuori" dalla propria vita. Non esser riconosciuti dagli amici, avere delle chiavi che non aprono più alcuna porta o ritrovarsi con un telefono dal codice PIN improvvisamente sconosciuto…
L'ansia sale e la domanda che batte in testa è una sola: è davvero successo qualcosa oppure si tratta "solo" di pazzia? Strano a dirsi, ma in quel momento pensare di esser pazzi fa meno paura del resto!
Schegge è un romanzo destabilizzante, ogni pagina scardina le poche certezze del protagonista e, invece di rispondere alle domande, ne fa nascere altre, in un crescendo di suspense che accompagna il lettore per tutto il libro. I momenti di lucidità si mescolano ai ricordi (ma quali sono reali?), mentre gli avvenimenti si susseguono senza tregua: inseguimenti folli, amici di cui non ci si può più fidare, sconosciuti che cercano di salvarti, una moglie morta che ricompare, una clinica scomparsa, un quotidiano che riporta annunci misteriosi. Queste e molte altre sono le situazioni che Marc Lucas deve fronteggiare, in un romanzo adrenalinico che non dà alcun appiglio nemmeno al lettore, perché qualsiasi ipotesi crolla non appena si gira una nuova pagina.
Un romanzo inquietante e con un ritmo serrato, che fa stare con il fiato sospeso fino all'epilogo, forse un po' blando rispetto al resto, ma di certo inaspettato. Assolutamente da leggere!
(Maria Guidi)

Dello stesso autore:
Il bambino
La terapia
Il gioco degli occhi



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





Il libro della settimana

Iscriviti alla Newsletter...

newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

Iscriviti qui!

Cerchi un libro?

Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



Norme sulla privacy