Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.





Genere: Narrativa

Trama:
La storia di un padre alla ricerca della figlia. Una ricerca, spirituale prima ancora che fisica, dettata da uno stato d'animo che pochi al mondo possono capire: a un certo punto della vita si accorge di star male, di aver pensato sempre e solo a se stesso, trascurando ciò che di più importane la vita gli ha donato; di aver trascurato il rapporto con sua figlia, quella innocente creatura che non aveva chiesto di nascere e che ora ne paga il prezzo senza capirne il perché. Per questo l'uomo, mentre dentro di sé si prepara a quell'incontro, parte per una ricerca nella quale dietro ogni angolo pensa e spera di aver trovato il senso della sua vita. Uno strano gioco del destino gli permetterà di donare il suo amore paterno, ma spesso il destino scombina le cose più di quanto possano gli uomini stessi. Quasi il testamento di un padre lasciato alla propria figlia o ad altri uomini perché non commettano gli stessi errori.

Commento:
Romanzo breve ma intenso, con quest'opera la Sodano dà voce a un uomo che, anche se in ritardo, si rende conto dei propri errori e cerca di porvi, in qualche modo, rimedio. Protagonista di questa sorta di diario è un padre che, preso da altre cose che ritiene abbiano maggior valore, ignora volutamente la figlia (nata al di fuori del matrimonio), tenendola lontana dalla propria esistenza. Solo quando, dopo la perdita della moglie, si ritrova di colpo e desolatamente senza nessuno, si rende conto dell'errore fatto e decide di cercare la bambina. Un pentimento molto tardivo il suo, quasi un gesto fatto per interesse e dettato dalla paura della solitudine, che porterà chi si è occupato della figlia fino a quel momento a mentire all'uomo, allo scopo di metterne alla prova la sincerità.
Si tratta di una storia particolare, forse non originalissima nella trama e nel finale, ma che si legge bene grazie allo stile narrativo della giovane autrice che, scorrevole e intenso, accompagna velocemente all'epilogo. Il tema scelto è difficile, perché ammettere le proprie colpe e assumersi la responsabilità degli errori commessi non è mai una cosa semplice; il rapporto genitori-figli è inoltre, di per sé, un argomento complesso, soprattutto in casi come quello descritto, in cui la figlia è illegittima. La Sodano riesce, però, a creare un romanzo di buon impatto emotivo, con una trama fluida e avvincente che coinvolge e stimola riflessioni sulla profondità dei rapporti umani.
(Maria Guidi)

Della stessa autrice:
Le forme dell'amore



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





Il libro della settimana

Iscriviti alla Newsletter...

newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

Iscriviti qui!

Cerchi un libro?

Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



Norme sulla privacy