Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.


DEMETRIO DAI CAPELLI VERDI
di Marco Mazzanti


  • Acquista questo libro su Webster.it




  • Genere: Narrativa

    Trama:
    Nel pieno degli anni Sessanta dell'Ottocento, in un paese che sull'esempio occidentale guarda con curiosità alle nuove scienze e alle novità della tecnica, ma che ancora si dimostra visceralmente attaccato alle credenze, alle voci e ai fantasmi della terra più profonda, il pittore Joan Marcel incontra Demetrio. Demetrio ha i capelli verdi e la pelle bianchissima, che al sole si adorna di misteriosi segni e ghirigori che ricordano i tatuaggi tribali di certe popolazioni dei Mari del Sud. Il rapporto tra i due uomini è particolare e assai chiacchierato, ma la novità di un nuovo incontro, quello con una "rosa", predetto da una gitana, incrinerà l'armonia della loro fratellanza; le strade di Demetrio e di tutti coloro che fanno parte della sua vita si scinderanno, conducendo a destini incrociati e conseguenze sconvolgenti. Demetrio dai capelli verdi è un romanzo di formazione che narra di emozioni antiche e passioni imbattibili, complicità e incomunicabilità fra esseri umani, in un mondo sospeso fra elementi dell'ordinario quotidiano e realismo magico – un mondo dove l'anima trova nel sogno la sua sede naturale e dunque la sua sorgente. L'anima è il mezzo di trasporto più rapido, ma anche il più ribelle. I sogni ne sono il motore, essi decidono la meta. Alla velocità del sogno, si possono percorrere centinaia di chilometri e trovarsi da un punto all'altro del pianeta in pochi attimi.

    Commento:
    Già alla sua terza fatica letteraria nonostante la giovane età, Marco Mazzanti affronta, con Demetrio dai capelli verdi, argomenti molto difficili. Il libro, nonostante il titolo possa far pensare semplicemente ad un fantasy, è in realtà un romanzo profondo che parla di diversità ed emarginazione. Il protagonista, Demetrio, rappresenta infatti l'unico aspetto fantastico di quest'opera che, per il resto, è saldamente ancorata al mondo reale e ambientata in un passato non troppo remoto.
    Amicizia, amore, riflessioni e viaggi alla ricerca di se stesso e delle proprie radici, caratterizzano il libro che si presenta pieno di sentimento ma senza mai risultare stucchevole. Ben scritto e con un buon ritmo, l'autore riesce a creare delle atmosfere avvincenti in qualsiasi situazione, sia che descriva la quotidianità del protagonista, sia che racconti le sue avventure oniriche, visioni ricche di pathos e coinvolgimento non solo per Demetrio ma anche per il lettore.
    Capelli verdi, pelle bianchissima e lentiggini azzurrognole sono le peculiarità di questo ragazzo, scelto dall'autore come mezzo per raccontare le difficoltà di coloro che non incarnano alla perfezione il comune concetto di "normalità". Tra pregiudizi ed episodi di intolleranza, incontri con chi è interessato solo a studiarlo come un fenomeno strano ma anche momenti di profonda amicizia, Demetrio viaggia, alla ricerca di sé e delle proprie origini, percorrendo un cammino che rappresenterà anche un momento di crescita e maturazione personale e che non si conclude, ma lascia la porta aperta a un eventuale seguito.
    Un bel romanzo, interessante e scorrevole, grazie anche allo stile narrativo dell'autore, poetico e appassionante.
    (Maria Guidi)



    POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





    Il libro della settimana

    Iscriviti alla Newsletter...

    newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

    Iscriviti qui!

    Cerchi un libro?

    Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



    Norme sulla privacy