Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.





Genere: Thriller

Trama:
Una quieta cittadina americana. E' l'ora della ricreazione alla Woodside Elementary School. Adam, un bambino autistico di nove anni e la compagna di classe Amelia svaniscono nel nulla. Scatta l'allarme, partono le ricerche. Adam viene ritrovato alcune ore dopo nel bosco ai margini della scuola. Accanto a lui il cadavere della piccola Amelia, uccisa con una coltellata al cuore. Per la polizia la testimonianza del bambino è fondamentale, ma Adam non riesce a dire che cosa abbia visto o sentito. Si è chiuso in un silenzio invalicabile, un silenzio che anche la madre, Cara, non riesce a spezzare. Non resta che cercare di leggere dietro quegli occhi spaventati, decifrare qualsiasi segnale, capire perché Adam, che di solito non infrange mai le regole, si sia allontanato dalla scuola. Un aiuto inaspettato arriva da Morgan, adolescente con lievi deficit mentali, che sembra aver trovato un canale di comunicazione con il bambino. Ma mentre sospetti e indizi si rincorrono, la violenza erompe di nuovo...

Commento:
Davvero molto intenso questo romanzo. Forse non può essere definito un thriller nel vero senso della parola, poiché la suspense che ci si potrebbe aspettare nel caso di un omicidio simile è attenuata da altri aspetti, soprattutto dall'attenzione incentrata più sugli aspetti psicologici che sull'indagine, ma è proprio questo che rende il libro così coinvolgente.
L'autrice (realmente madre di un bambino autistico) punta tutto sulla figura di Adam, il piccolo protagonista che vive spesso in un mondo tutto suo e che con i suoi piccoli e grandi progressi di ogni giorno, le sue paure per ciò che non comprende e il senso di solitudine che a volte prova, riesce lo stesso ad essere di aiuto ed a farsi capire.
L'attenzione più sull'aspetto umano che sul resto, fa si che in alcuni punti la trama sembri un po' confusa e che qualche personaggio risulti poco coerente con se stesso, ma il romanzo è davvero bello e toccante. Ha inoltre il merito di affrontare un tema come quello dell'autismo con delicatezza, anche in una simile situazione, parlando non solo di morte, indagini e polizia, ma anche di amore materno e di sacrifici, di amicizia e delusioni, di bullismo e di paura, di sogni infranti e di voglia di riscatto...
Un libro veramente toccante, da ogni punto di vista. Sicuramente da leggere.
(Maria Guidi)



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





Il libro della settimana

Iscriviti alla Newsletter...

newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

Iscriviti qui!

Cerchi un libro?

Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



Norme sulla privacy