Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.


CERVELLO, MENTE, LINGUAGGIO. Una introduzione alle scienze cognitive
di Rocco Pititto


  • Acquista questo libro su Webster.it




  • Genere: Saggi

    Trama:
    Perché affermare che l'uomo è un essere "speciale", posto al vertice del mondo animale e non, invece, un essere "qualsiasi", anche se più evoluto, uno tra i tanti altri esseri animali, che popolano il mondo, come da alcuni si è ipotizzato sempre più frequentemente e con maggiore convinzione? L'uomo è realmente un essere "speciale"? Mente e linguaggio segnano il perimetro dell'umanità. Tutti gli esseri, animati o inanimati, sono parte del mondo, ma soltanto l'uomo, la creatura dotata della mente e del linguaggio, fa parte del mondo, lo possiede nello stesso tempo e ne è consapevole. Il semplice fatto di essere parte del mondo non significa di per sé possedere il mondo. Perché è, soprattutto, attraverso il dono del linguaggio, la risorsa che lo caratterizza in via esclusiva come essere umano, che l'uomo possiede il mondo, creandolo e ricreandolo, ponendo domande ed esigendo risposte. Nessun altro essere può rivendicare di far parte del mondo, di possederlo, anche se solo simbolicamente, e di ricrearlo, adattandolo di continuo ai suoi "bisogni" e dando ad esso delle finalità. Rispondere alla domanda sul come sia possibile per l'uomo, tramite l'attività della mente e l'attività del linguaggio, possedere il mondo, ricrearlo ed esserne, nello stesso tempo, consapevole, è il filo conduttore di questo lavoro, la ragione ultima di una ricerca "appassionata" sull'uomo e sul suo destino.

    Commento:
    Saggio che affronta argomenti davvero affascinanti, quest'opera è strutturata in cinque capitoli, di cui quattro presentati come relazioni a convegni e seminari di vario tipo sul linguaggio, sul pensiero, sulle scienze cognitive ecc., cui l'autore ha partecipato. L'opera è basata sulla questione legata alla centralità dell'uomo nel mondo, al suo distinguersi dagli altri esseri viventi grazie ai processi cognitivi che gli sono propri e ad un linguaggio articolato che è caratteristica che solo a lui appartiene.
    Scritto in modo semplice e chiaro, il testo risulta facilmente comprensibile anche da coloro che non sono esperti nella materia, grazie ad una costruzione lineare e una serie di spiegazioni che introducono ampiamente i concetti principali, espressi in modo fruibile da chiunque.
    Dalle origini del linguaggio al linguaggio nei bambini, dal ruolo del cervello fino all'evoluzione dell'intelligenza umana, il libro affronta argomenti di notevole interesse, tutti adeguatamente approfonditi senza risultare mai noiosi o inutilmente prolissi.
    Un libro notevole, che cerca di rispondere alla domanda su come l'uomo possa, grazie al linguaggio, alla coscienza ed alle sue capacità cognitive, essere padrone del proprio destino e lasciare la sua impronta nel mondo.
    (Maria Guidi)



    POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





    Il libro della settimana

    Iscriviti alla Newsletter...

    newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

    Iscriviti qui!

    Cerchi un libro?

    Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



    Norme sulla privacy