Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.


APOKALYPSIS. L'Apocalisse dei Demoni
di Salvatore Palmieri


  • Acquista questo libro su laFeltrinelli.it
  • Acquista questo libro su Webster.it




  • Genere: Horror

    Trama:
    L'eclissi ha inizio. Lo spettacolare evento raccoglie una folla immensa e tutto sembra procedere secondo le leggi di natura. Il mondo intero si ferma, incantato. Gli occhi rivolti al cielo limpido dell'estate. Sembra che nulla possa spezzare quell'attimo sospeso nella magia, ma è proprio dietro la Luna, irradiata dalla potenza del Sole, che qualcosa non va… L'eclissi è malata, una presenza oscura aleggia dietro quel gioco di luce, irretendo nei suoi diabolici piani il destino del giovane Michael, assorto come tanti nella sua visione, in un lembo di spiaggia che cambierà la sua vita. L'eclissi lo chiama, ma non sarà il solo. La maligna presenza attrae a sé i prescelti, li coglie in ogni dove, precipitando le loro vite in un baratro di follia e perdizione. In un romanzo ricco di colpi di scena, di immagini forti e macabre, l'autore ci cala in un'atmosfera surreale, frutto di una fantasia che sconfina nel male più profondo, toccando picchi d'impensabile orrore...

    Commento:
    Quando si parla di horror, non è facile dar vita a un romanzo che riesca ad essere completo in ogni suo aspetto, realistico quanto basta per essere credibile e allo stesso tempo avvincente, eppure S. Palmieri c'è riuscito! Il romanzo, fin dal prologo, trasmette la sensazione di ansia e terrore che accompagnerà poi il lettore per tutta la durata del racconto, fino al sorprendente finale.
    I capitoli, ognuno dedicato a un diverso protagonista e alternati nella narrazione, danno modo di seguire le varie vicende e inquadrare bene i personaggi, grazie anche all'ottima caratterizzazione che l'autore fa. Da Michael ad Alan, da Thomas a Dorothy ed alla grande Madre, ogni protagonista è perfettamente descritto e facilmente distinguibile dagli altri, nell'unicità che lo contraddistingue e che gli sarà propria fino all'evento culminante del romanzo.
    La potenza descrittiva è notevole, i dettagli sono curatissimi e le scene descritte sono, di conseguenza, nitide come un fotogramma, tanto da consigliare il libro solo a coloro che non si impressionano facilmente. L'autore ha infatti uno stile molto incisivo, sia quando racconta semplici episodi di vita quotidiana (ad esempio, il pomeriggio in spiaggia prima dell'eclissi), sia quando racconta scene particolarmente d'impatto, come quella del barbone Dorothy (un uomo, soprannominato così dagli amici) che si ritrova ad assistere alla folle fuga di centinaia di ratti, in un vicolo oscuro, ed attende atterrito di capire cosa l'ha causata, senza citare le scene più cruente, dove i demoni-vampiri uccidono in modo decisamente brutale.
    La trama è complessa ma ben delineata; i capitoli relativi ai vari protagonisti si alternano in modo lineare, fino al momento in cui si troveranno tutti insieme per dare origine all'apocalisse tanto attesa. E' presente qualche piccolo refuso e, in alcuni punti, la narrazione risulta un po' prolissa, andando così a rallentare il ritmo del racconto, ma a parte questi difetti di poco conto, si tratta di un romanzo davvero notevole, da ogni punto di vista: per la trama, originale e ben congegnata; per lo stile di scrittura, fluido ed accattivante; per l'epilogo, che non mi sembra il caso di anticipare qui!
    (Maria Guidi)

    Dello stesso autore:
    La mente nera
    Il treno va, per la terra degli angeli



    POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





    Il libro della settimana

    Iscriviti alla Newsletter...

    newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

    Iscriviti qui!

    Cerchi un libro?

    Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



    Norme sulla privacy