Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.


Una storia dell'orrore italiana
di Paolo Prevedoni

  • Acquista questo libro su laFeltrinelli.it
  • Acquista questo libro su Ibs.it
  • Acquista questo libro su Mondadoristore.it
  • Acquista questo libro su Libraccio.it
  • Acquista questo libro su Amazon.it

    Casa Editrice: Bibliotheka Edizioni - 437 pagine
    Disponibile in formato cartaceo e ebook




  • Genere: Horror

    Trama:
    Una villa maledetta, un mistero sepolto nel passato, uno scrittore di romanzi horror cui viene commissionato un libro sui fatti di sangue che, negli anni, hanno funestato Miraniente, piccolo paese della provincia padana.
    Un romanzo che si insinua sotto pelle grazie ad uno stile capace di veicolare il senso del mistero, del brivido e dell'inquietudine.
    Prevedoni mixa magistralmente tutto il meglio dell'immaginario oscuro dell'ultimo quarantennio.
    La Buffalora di sclaviana memoria (Dellamorte Dellamore) e la Derry clownesca partorita da Stephen King (IT) si sposano con il thriller di argentiana memoria (Profondo rosso) e il gotico padano del Pupi Avati di La casa dalle finestre che ridono; le atmosfere gore di Lucio Fulci (L'aldilà) vanno a braccetto con le derive sarcastiche dell'horror anni '80 (Un lupo mannaro americano a Londra) e confluiscono nei toni del Carpenter di Il seme della follia.
    Un piccolo capolavoro della letteratura horror che non ha eguali nel nostro panorama editoriale, che riesce a ricordarci il significato (forse smarrito) della parola paura.

    Recensione:
    Una storia dell'orrore italiana lo dice il titolo, e l'immagine di copertina con una casa diroccata circondata da alberi morti lo conferma, è un romanzo horror, quasi 600 pagine di incubi pervasi dalla malvagità.
    Un romanzo classico con riferimenti facilmente riconoscibili da tutti gli amanti del genere e da chi, almeno una volta, ha letto un romanzo di Stephen King.
    Un libro che parla del male, quello antico, l'abisso. Dell'eterna lotta con il bene, di una battaglia che sta pendendo verso una squadra a discapito dell'altra.
    Anche se con alcuni elementi ricorrenti nella letteratura horror, il romanzo non è banale e sviluppa la trama da un punto di vista interessante, tra incubi e allucinazioni che prendono il posto della realtà, distorcendo sensazioni e percezioni, portando i personaggi ad interrogarsi sulla loro sanità mentale, creando anche uno sfondo psicologico.
    Il personaggio principale e il demone da combattere a tratti rimandano a It di King, soprattutto l'asservimento degli abitanti di una cittadina e la capacità di cancellare dai ricordi l'orrore reale sostituendolo con menzogne più accettabili.
    Il protagonista non è un eroe senza macchia e senza paura, ma uno scrittore invischiato col gioco d'azzardo e schiavo della bottiglia, un uomo pieno di problemi ed imperfezioni. Altrettanto inadatti sono coloro che hanno affrontato il demone nel passato, persone normali armate di buona volontà, ma impreparate alla battaglia. Perfetti per incarnare l'inadeguatezza del genere umano di fronte all'ignoto, alle situazioni estreme.
    Un ritmo brillante, sostenuto da una scrittura chiara, splatter, intonata col genere. Con salti tra passato e presente ben orchestrati che fanno luce poco a poco sui misteri descritti. Stilisticamente bella l'idea di far scrivere un romanzo che descriva gli eventi, come se fosse un gioco di scatole ad incastro, la storia che è un libro nella trama e nella realtà. Piacevoli i passaggi dove lo scrittore vero, Prevedoni, si fa io narrante vivo nel romanzo, accompagnando il lettore in alcuni precisi passaggi.
    Un antagonista assolutamente nero e dei paladini non perfetti, ma in possesso di una capacità ben definita, vedere oltre gli inganni, per una strana storia che inizia e finisce, in un silenzio da paura.
    Leggetelo con la luce accesa!
    (Tatiana Vanini)



    POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





    Il libro della settimana

    Iscriviti alla Newsletter...

    newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

    Iscriviti qui!

    Cerchi un libro?

    Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



    Norme sulla privacy