Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.


Una cittadina tranquilla
di Elsebeth Egholm

  • Acquista questo libro su laFeltrinelli.it
  • Acquista questo libro su Ibs.it
  • Acquista questo libro su Mondadoristore.it
  • Acquista questo libro su Libraccio.it
  • Acquista questo libro su Amazon.it

    Casa Editrice: Newton Compton Editori - 291 pagine
    Disponibile in formato cartaceo e ebook




  • Genere: Thriller

    Trama:
    Dicte Svendsen, giornalista di Århus, una cittadina della Danimarca, insieme alle amiche Ida Marie e Anne, sta festeggiando il compleanno in un delizioso caffè in riva al fiume, quando una bacinella compare sulle acque, suscitando la loro curiosità.
    La sorpresa, però, diventa subito orrore quando si scopre che dentro c'è il corpo senza vita di un neonato, accompagnato dalla copia di una pagina del Corano. Il commissario Wagner viene incaricato del caso e a Dicte viene assegnato dal suo giornale il compito di scriverne. Ma i particolari inquietanti non smettono di ossessionare le tre amiche, visto che nella clinica in cui Ida Marie sta per partorire qualcuno ha tracciato delle agghiaccianti scritte sulle fronti di alcuni neonati. Poco dopo, appena nato, lo stesso figlio di Ida Marie viene rapito e Dicte si ritrova sempre più invischiata nelle indagini. Dovrà trovare la forza di affrontare il proprio passato, fare finalmente pace con i suoi fantasmi interiori. Ma per farlo dovrà imparare a guardare oltre le apparenze.

    Recensione:
    Una cittadina tranquilla è un thriller che unisce un caso emotivamente appassionante a personaggi profondi e complessi.
    Comincia quasi per caso, con la protagonista Dicte che mentre sta festeggiando il compleanno con due amiche, percepisce un rumore. Parte così la vicenda che si evolverà e complicherà in un'indagine che ha come protagonisti i più indifesi: dei bambini neonati.
    Romanzo che colpisce affilato come un coltello e che prosegue con una particolare attenzione verso il mondo femminile, attraverso Dicte e le sue amiche. Di pari passo con l'avanzare del caso vengono ampliate ed esplorate le personalità e le vite di queste tre donne. I diversi rapporti con i mariti, il doppio ruolo di madri e lavoratrici, ma ci sarà tempo per scoprire anche il loro passato e quelle esperienze che segnandole da giovanissime hanno dato forma alle donne di oggi.
    L'intreccio è perfetto e interessante, ben inserito nel contesto della sonnacchiosa provincia danese, dove la tranquillità è mischiata ai problemi dell'immigrazione e dell'integrazione, con la diffidenza verso chi professa una diversa religione nata sulla spinta dei fatti dell'undici settembre. Una realtà nuova e instabile che rischia di creare scontri quando sembra che nell'indagine possa essere implicata una ragazza musulmana.
    Giocando sui pregiudizi e sulle idee preconcette, l'autrice ci offre un thriller dove tutti gli indizi sono sotto gli occhi, esposti alla luce del sole in incastri perfetti.
    Chi ha visto la trasposizione televisiva resterà coinvolto dal ritmo e dalla profondità che solo un libro può regalare. Chi legge il romanzo senza l'influenza della tv rimarrà stregato da questa coinvolgente vicenda.
    Un giallo trascinante che promette una serie straordinaria!
    (Tatiana Vanini)



    POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





    Il libro della settimana

    Iscriviti alla Newsletter...

    newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

    Iscriviti qui!

    Cerchi un libro?

    Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



    Norme sulla privacy