Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.


Semplici questioni d'onore
di Domenico Cacopardo

  • Acquista questo libro su laFeltrinelli.it
  • Acquista questo libro su Ibs.it
  • Acquista questo libro su Libraccio.it
  • Acquista questo libro su Amazon.it

    Casa Editrice: Marsilio - 305 pagine
    Disponibile in formato ebook




  • Genere: Giallo

    Trama:
    Concetto Granaleo, detto Tino, è nato nel 1940 nell'ospedale di Termini Imerese. Nel 1942, dopo la morte improvvisa della madre, è stato affidato all'unica sorella del padre, Antonia, nubile, residente a Letojanni. Pochi mesi dopo lo sbarco degli Alleati e il successivo armistizio del 1943, il padre di Concetto, Giorgio Granaleo, si è allontanato dalla Sicilia senza lasciare tracce. La misteriosa scomparsa ha costretto il ragazzo a crescere senza genitori, consolato dal solo affetto della zia. E' proprio l'inspiegabile e brusco assassinio di quest'ultima, nel 1962, a spingere Tino a indagare finalmente sulla sua famiglia e sui segreti che la avvolgono. Le ricerche, cui partecipa anche la moglie, lo portano inevitabilmente a scavare nel proprio passato, rievocando anche ricordi felici e lontane memorie che restituiscono il sapore di una Sicilia d'altri tempi. Alla fine, il mistero viene alla luce, svelando un intreccio di interessi, sgarbi e compromissioni: una verità sconvolgente e difficile da metabolizzare, che affonda le proprie radici in quanto avvenne in quel lontano 1943. Attraverso la voce appassionata di Tino, Domenico Cacopardo racconta la trascinante storia di una famiglia borghese siciliana, con gli affetti e gli odi, le ipocrisie e le menzogne, le complicità e le dissociazioni tipiche di un humus al tempo stesso buio e solare com'era (ed è) il contesto siciliano.

    Commento:
    Nel piccolo paese di Letojanni, nel messinese tanto caro a Cacopardo, si snodano le intricate vicende della famiglia Granaleo ed in particolare di Concetto - detto Tino - da sempre vissuto con la zia Antonia dopo la morte improvvisa della madre nel 1942. Ed è proprio con l'omicidio di Antonia - al quale Tino assiste nascosto e tremante dal solaio di casa - che si apre il lungo racconto di Granaleo. Un racconto di intrighi familiari nascosti per decenni, di incesto, di affetti e sentimenti che superano ogni difficoltà. Ma anche una storia di questioni più serie, "questioni d'onore", malattie dalle quali è difficile guarire perché tutti ne sono affetti, chi più chi meno. "Vorreste far sapere che il vostro paese è stato vittima di una speculazione edilizia e lo scrivete, lo dite?" ammonisce Cacopardo "Saranno i paesani, cioè le stesse vittime della speculazione, ad aggredirvi, sostenendo che avete infangato il buon nome dei luoghi, quando le responsabilità sono ristrette a poche persone e a qualche decina di complici. Nel vostro paese circola la droga? Silenzio! Il nuovo bar del tuo giovane amico è un luogo di spaccio? Sarà proprio lui ad accusarti di falso... Ebbene siete voi i colpevoli. Perché lo dite". Ed è proprio l'omertà e la complicità - anche di parenti vicinissimi a Tino e per questo per lui insospettabili - che lo costringeranno a scoprire da solo la verità sulle proprie origini, a pagare dopo anni il debito del padre e a lasciare il proprio paese con l'amaro in bocca. Lucido, disincantato, Cacopardo ci offre un quadro a tinte fosche della sua terra, in cui le vicende private inevitabilmente si intrecciano a quelle della mafia e in cui molti sono conniventi; del resto, come spiega Demetrio al termine del romanzo, quasi a mo' di discolpa "Nessuno mi ha mai presentato il signor Mafia... Se ci rifletti, si tratta di un'invenzione di quelli che ci vogliono male. E' vero solo che ho degli amici legati fra loro che sanno tutto quello che succede in Sicilia e a Roma e che sono influenti... se questo è ciò che la gente chiama mafia, ebbene i miei amici sarebbero mafiosi".
    (Raffaella Galluzzi)



    POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





    Il libro della settimana

    Iscriviti alla Newsletter...

    newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

    Iscriviti qui!

    Cerchi un libro?

    Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



    Norme sulla privacy