Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.


Patrie marine
di Gianfranco Gagliardi


  • Acquista questo libro su laFeltrinelli.it
  • Acquista questo libro su Ibs.it
  • Acquista questo libro su Webster.it
  • Acquista questo libro su Amazon.it

    Casa Editrice: Youcanprint - 234 pagine
    Disponibile in formato ebook




  • Genere: Romanzi rosa

    Trama:
    Mattia, diciannovenne milanese ma di origini pugliesi, parte per il Servizio Militare di Leva, assegnato, su propria stessa richiesta, alla Marina.
    Imbarcato su un'unità di superficie, Mattia inizia così il lungo viaggio che lo porterà in mari e terre lontane, lasciando gli affetti di un'adolescenza appena trascorsa per incontrarne di nuovi ed esserne quasi travolto, salvato dalla sicurezza della disciplina militare.
    Nel lungo viaggio, profonde esperienze e appassionanti sentimenti porteranno Mattia a raggiungere una maturità piena, dalla quale scaturirà un epilogo che mai avrebbe immaginato.
    In una delle ragazze incontrate e amate, troverà l'amore unico, indissolubile, ma da conquistare con una vera battaglia di cui nessuno potrà prevedere l'esito.

    Commento:
    Questo romanzo ha come protagonista principale un ragazzo che, avvicinandosi l'età per il servizio di leva, decide di volersi arruolare nella Marina Militare italiana. La decisione non è semplice e ci sono alcuni ostacoli iniziali da superare: prima di tutto, non vivendo lui in una città di mare, deve sottoporsi ad un test in cui verranno scelti solo i candidati con le maggiori attitudini, inoltre, il servizio di leva in marina dura 18 mesi, invece che 12, e questo significa un periodo più lungo lontano dagli affetti di una vita.
    Il ragazzo però è determinato e riesce nei suoi intenti chiedendo, fra l'altro, di imbarcarsi sulla portaerei "Garibaldi" per una missione che lo porterà a fare nuove esperienze negli Stati Uniti e in America Latina. La storia è lunga e ricca di episodi prima in famiglia, poi sulla nave con i commilitoni e infine con due ragazze di cui si innamora durante il periodo di leva, il tutto arricchito da qualche sapiente colpo di scena per degli atti eroici che coinvolgono il protagonista e i suoi amici.
    Lo stile di scrittura però risulta piatto, decisamente lento, i verbi sono tutti al passato, proprio come in un lungo ricordo, e anche i dialoghi non entrano mai nel presente, sono sempre introdotti da "io dissi..." o "lui rispose...", in questo modo il lettore non viene mai coinvolto nelle scene e si sente sempre estraneo a tutto il racconto. Si ha un po' la sensazione di leggere una lunga prefazione ad un romanzo che alla fine è tutto racchiuso nell'ultima parte del libro.
    In realtà l'autore dichiara che questo libro è stato scritto in età adolescenziale, quando pensava di voler servire la Patria arruolandosi in marina (cosa che poi non è avvenuta), e lo sviluppo di tutta la storia ha una connotazione molto giovanile, immatura, ricca di ideali enfatizzati, lontani dalla pratica quotidiana. Inoltre ogni descrizione, ogni dialogo ed ogni episodio, sono appesantiti da un gran numero di pomposi aggettivi che creano un'aura che potrebbe essere tipica delle migliori pubblicità: con la famiglia perfetta, i superiori gentili e disponibili, gli amici leali e responsabili, le nuove conoscenze avvengono con persone aperte e generose e le ambientazioni predispongono sempre al meglio, dove tutti si amano, ci si sorride con gioia e si è sempre felici perché i buoni sentimenti sono costantemente al primo posto.
    Il fulcro del racconto è ricco di intrecci, con piacevoli sorprese e risvolti inaspettati. Se solo ci fosse stata una buona rielaborazione con l'occhio maturo dell'età, avremmo avuto il piacere di leggere un ottimo romanzo.
    Le indubbie capacità descrittive e creative che Gagliardi mostra nello sviluppo della storia, unite alla passione di cui è pervaso tutto il romanzo, fanno pensare che potremmo leggere ancora altro di questo autore, speriamo solo che la prossima volta non sia più la semplice realizzazione di un sogno rimasto nel cassetto per tanti anni, ma la consapevole decisione di scrivere qualcosa in età adulta, che coinvolga il lettore sia per la forma che per i contenuti.
    (Norberto Loricati)



    POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





    Il libro della settimana

    Iscriviti alla Newsletter...

    newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

    Iscriviti qui!

    Cerchi un libro?

    Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



    Norme sulla privacy