Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.


OSTAGGI DEL TEMPO
di Cosimo Vitiello

  • Acquista questo libro su laFeltrinelli.it
  • Acquista questo libro su Ibs.it
  • Acquista questo libro su Lulu.com
  • Acquista questo libro su Libraccio.it

    Casa Editrice Lulu.com, 256 pagine
    Disponibile anche in formato ebook




  • Genere: Mistery

    Trama:
    Un uomo scende di casa per fumare una sigaretta e sente qualcuno lamentarsi, capisce che proviene dal suo palazzo e scopre così un vecchio in fin di vita. Casualmente ascolta i farfugli dell'anziano e comprende che sta raccontando dei fatti, essendo egli uno scrittore senza più stimolo, spera di carpire materiale per il suo prossimo romanzo. Intuisce che la vicenda raccontata dal vecchio è inverosimile, quindi effettua delle ricerche e scopre che è tutto vero.
    La storia narrata dal vecchio morente parla di un dottore che abbandona tutta la sua vita alle spalle per seguire dei bambini in un orfanotrofio, per soli tre mesi. Durante la sua permanenza all'istituto accadono dei fatti misteriosi, ma lui non si accorge di nulla. Finché un giorno, nella nuova città che lo ospita, conosce una bellissima ragazza, a sua insaputa strettamente legata all'istituto, che con il suo straordinario amore fa precipitare gli eventi. A questo punto lo scrittore, ascoltando le parole del vecchio, capisce che quell'amore non può resistere a lungo, le cose che accadono nell'istituto fanno sì che quello sia un amore impossibile.

    Commento:
    Alessandro Manzini, scrittore in crisi creativa, raccoglie gli ultimi ricordi di un uomo in fin di vita, il medico Luigi Mastrantonio; fin dalle sue prime parole però, capisce che non potrà semplicemente attingere alla sua storia per trarne qualche spunto, ma che sarà necessario ricostruirla interamente e poi narrarla, a costo di esser preso per matto.
    Mastrantonio, dopo uno stravolgimento non voluto della propria serena esistenza, ha l'assoluto bisogno di buttarsi alle spalle il passato: un lavoro di tre mesi in un orfanotrofio, col relativo trasferimento in una nuova città, sembra proprio ciò che gli serve per trovare pace. Quel che non si aspetta è che l'orfanotrofio si rivelerà fonte continua di domande e di misteri, in un susseguirsi di avvenimenti che prendono piede intorno a lui, senza che egli ne abbia coscienza.
    Curato nelle ambientazioni e nell'atmosfera, che cala il lettore perfettamente nel periodo descritto, Vitiello riesce a creare un romanzo piacevolissimo, che nonostante qualche ingenuità cattura fin dalle prime righe, grazie all'intrigante intreccio. Belle anche le caratterizzazioni dei personaggi: la direttrice arcigna ma buona; la giovane Agnese, cresciuta troppo in fretta; Dante e Fulvio, la cui bella amicizia riscalda il cuore ed ovviamente i due innamoratissimi protagonisti. Eppure, troppe stranezze hanno luogo nel palazzo. Quale sarà il mistero nascosto nell'antica costruzione? Perché, pur esistendo da tanti anni, in pochissimi nella cittadina sanno della sua esistenza? Chi è la bellissima giovane donna così innamorata del medico?
    Tante le domande che il medico si pone, poche le risposte che riesce a trovare, almeno fino a quando non sarà troppo tardi, eppure, ogni cosa sembra mossa dall'amore, verso di lui, ma anche verso gli altri abitanti dell'orfanotrofio, tutti legati all'edifico da un misterioso segreto. Riuscirà almeno Alessandro Manzini a venire a capo di tutto, oppure sarà troppo tardi anche per lui?
    Per scoprirlo, non resta che leggerlo!
    (M.F.S.)



    POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





    Il libro della settimana

    Iscriviti alla Newsletter...

    newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

    Iscriviti qui!

    Cerchi un libro?

    Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



    Norme sulla privacy