Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.


Operazione Fritham
di Monica Kristensen

  • Acquista questo libro su laFeltrinelli.it
  • Acquista questo libro su Ibs.it
  • Acquista questo libro su Libraccio.it
  • Acquista questo libro su Amazon.it

    Casa Editrice: Iperborea - 257 pagine
    Disponibile in formato ebook




  • Genere: Storia

    Trama:
    Maggio 1942, sull'Artico splende il sole di mezzanotte quando due navi alleate si avventurano tra i ghiacci. Un piccolo gruppo di minatori norvegesi e due ufficiali inglesi, soli, inesperti e male equipaggiati, si lanciano alla riconquista delle isole Svalbard, il luogo abitato più a nord della terra, ora in mano tedesca. Ha inizio così l'Operazione Fritham, una missione impossibile eppure voluta da Londra: un fallimento, un bagno di sangue. Cinquant'anni dopo i reduci di entrambi i fronti si ritrovano alle Svalbard per ricordare e riconciliarsi, ma c'è chi è deciso a scoprire la verità: che cosa c'era dietro quella spedizione e il suo tragico fallimento? Chi sapeva? Chi ha tradito? Con l'aiuto di un giovane storico, l'ispettore Knut recupera l'indagine di un coraggioso poliziotto dell'epoca, che nel clima claustrofobico dell'occupazione tedesca, tra soldati, spie, ribelli e collaborazionisti, si è battuto per proteggere i civili inseguendo un pericoloso assassino. Un omicida che non è mai stato trovato e ora si nasconde tra i veterani, e le cui tracce conducono nella terra di un indomito popolo lappone, dimenticato da chi ha scritto la Storia. Monica Kristensen racconta un volto inedito delle Svalbard, ricostruendo il loro ruolo strategico, sul fronte tra Russia e Germania, durante il secondo conflitto mondiale. Sullo sfondo della maestosa natura polare, tra città minerarie abbandonate e i ghiacci mobili dei fiordi, una doppia indagine intorno alla guerra e alla resistenza si addentra nell'avventura umana di un giovane soldato che ha imparato a uccidere per sopravvivere, e non ha più saputo usare altro mezzo.

    Commento:
    In questo nuovo giallo di Monica Kristensen, troviamo ben approfondito un pezzo della storia europea che la maggior parte delle persone ingnora.
    Durante la Seconda Guerra Mondiale le isole Svalbard ebbero una importanza strategica, anche in virtù di un precedente trattato internazionale che ne stabiliva la sovranità Norvegese garantendo, però, a tutti i firmatari, i diritti di sfruttamento delle risorse minerarie.
    Ma dopo che i nazisti occuparono la Norvegia, conseguentemente occuparono anche le isole. A questo punto un gruppo di minatori cercò di riappropriarsi delle Svalbard con il benestare degli inglesi. Questo operazione (che dà il titolo al libro) fu talmente male organizzata da fallire miseramente, portando alla morte di molti uomini.
    Questa è la storia di fondo.
    A 50 anni di distanza, un gruppo di veterani di entrambi di fronti ha deciso di reincontrarsi proprio alle Svalbard per rivivere le loro storie, ma l'incontro, che in sé non avrebbe nulla di strano, potrebbe presentare qualche sorpresa perché fra questi uomini si nasconde, forse, un pericoloso assassino che ha iniziato ad uccidere durante la guerra e, probabilmente, non si è mai fermato. Il sospetto è che fra queste persone ci sia anche il traditore che ha permesso ai tedeschi di venire a conoscenza dei piani del nemico, facendo fallire l'Operazione Fritham. Il traditore e l'assassino sono due persone o si tratta di un unico individuo?
    Ecco quindi che, con continui salti temporali fra gli anni della Guerra e i nostri giorni, ha inizio una indagine poliziesca grazie a un ispettore che riprende una vecchia indagine già iniziata molti anni prima che però non aveva portato a nulla.
    A tutto questo fa da sfondo uno splendido panorama tipico del Nord Europa, con ghaicciai perenni e Sole di mezzanotte.
    Le descrizioni sono fatte con molta cura e la parte storica è evidentemente frutto di una meticolosa e appassionata ricerca.
    Ai già tanti pregi di questo libro, si aggiunge anche l'edizione molto curata di Iperborea, con un formato innovativo (più stretto e più alto) che rende la lettura più piacevole. Un libro sicuramente consigliato, non solo agli amanti del genere giallo e poliziesco, ma anche per conoscere qualcosa in più di una Guerra fatta di continue alleanze e conseguenti tradimenti, i cui risvolti sociali nelle piccole comunità locali sono ancora sconosciuti ai più.

    (Norberto Loricati)



    POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





    Il libro della settimana

    Iscriviti alla Newsletter...

    newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

    Iscriviti qui!

    Cerchi un libro?

    Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



    Norme sulla privacy