Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.





Genere: Narrativa

Presentazione dell'opera:
L'art. 3 della nostra Carta Costituzionale afferma espressamente che "Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono uguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso".
Ebbene quest'articolo ci dice che l'uomo e la donna sono uguali.
La Bibbia nel libro della Genesi racconta che all'origine "Dio creò l'uomo, ...e li creò maschio e femmina..." (Genesi 1, 27) ...e poi disse "Crescete e moltiplicatevi." (Genesi 1,28)
Ed ancora ..."L'uomo lascerà suo padre e sua madre e si unirà (anche sessualmente) a sua moglie e i due diventeranno una stessa carne..." (Genesi 2,24)
E l'omosessuale? Cioè quella condizione, quella "terza condizione", quella tendenza, quell'orientamento particolare? Quella "omosessualità"?
L'omosessuale è al bivio, ma è comunque uomo ed è comunque donna.
C'è chi afferma che la sessualità serva solo ed unicamente per la procreazione e ritiene, di conseguenza, che il gesto d'amore tra due persone dello stesso sesso sia insano, innaturale se non addirittura perverso.
Per questo motivo la persona omosessuale viene messa al margine della società ed esclusa da ogni tipo di rapporto, viene accusata ingiustamente di essere malata e condannata ad una vita di emarginazione e discriminazione.
Per fortuna c'è anche chi pensa che l'omosessualità non sia una malattia o una situazione da considerare degradante. Al contrario prova profondo rispetto per le persone omosessuali. È il caso del colonnello Oliver che decide di aiutare il suo amico Ross direttore della libreria Byron e Nathan un giovane violinista innamorato della musica.
Una straordinaria e commovente storia d'amore tra due uomini omosessuali che, per un gioco del destino, si "conoscono" e si innamorano. Ma, come al solito, in queste storie c'è sempre un po' di discriminazione e quando il disprezzo viene dalla propria famiglia, la rabbia e il dolore sono molto più forti.
Ross e Nathan, riusciranno a vincere la rabbia e a realizzare il loro desiderio di vivere insieme, alla luce del sole, davanti a tutti.
Cristiano Pedrini, sceglie di raccontare l'amore omosessuale con parole semplici ma eleganti, con la massima discrezione e il decoroso rispetto. Il libro scorre fluido ed è intelligentemente costruito per far sì che arrivi al pubblico il giusto messaggio.

L'autore:
Nato negli anni settanta, Cristiano lavora dal 1998 in una biblioteca della provincia di Bergamo.
Nel mese di agosto 2014 inizia quella che lui definisce l' "esaltante incredibile avventura che è la scrittura" e inizia a pubblicare le sue opere: "Rhapsody" e "Opportunity".
Di prossima pubblicazione "Klein Blue" con la casa editrice Aletheia.
Così come gli piace emozionarsi e ricercare in ciò che osserva il lato migliore delle cose, con i suoi testi Cristiano entra nel cuore di chi lo legge.
Il ricavato della vendita del libro "La teoria del pettirosso" sarà devoluto alla Associazione Romamor Onlus a favore dei senzatetto.
(Paola Di Berti)



POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





Il libro della settimana

Iscriviti alla Newsletter...

newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

Iscriviti qui!

Cerchi un libro?

Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



Norme sulla privacy