Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.


La stufa del diavolo
di Nicola Borello

  • Acquista questo libro su laFeltrinelli.it
  • Acquista questo libro su Ibs.it
  • Acquista questo libro su Amazon.it

    Casa Editrice: Nicola Borello - 217 pagine
    Disponibile in formato ebook




  • Genere: Romanzo storico

    Trama:
    Orte, 1518. Mentre in Europa inizia la riforma protestante e spirano venti di guerra tra la Francia di Re Francesco I e la Spagna di Re Carlo I, due religiosi sono in viaggio per il monastero di Saint Nicholas, nell’Inghilterra meridionale. Uno di questi è frate Bernardo da Melros, un caparbio monaco-medico Benedettino di origine scozzese, che ha un lontano inconfessabile passato da mercenario ed uno più recente di medico personale del papa. L’altro è Erasmo, un irrequieto novizio. Il giorno del Venerdì Santo, durante la processione del Cristo Morto, un giovane che appartiene a una delle famiglie più in vista della città viene assassinato. Due suore e una novizia del convento di San Giorgio muoiono in circostanze oscure. Mentre aleggia lo spettro della peste, su incarico del Vescovo Gregorio, frate Bernardo condurrà una delicata inchiesta sulla morte delle religiose, aiutato da Erasmo. Tra cadaveri, rivalità familiari, vendette e complotti sullo sfondo della labirintica rete di sotterranei che percorrono tutta la città, la caparbietà e l’acume dei due religiosi li porteranno alla scoperta di orribili misfatti.

    Recensione:
    La stufa del diavolo, è un thriller storico davvero piacevole.
    L'autore usa per i suoi personaggi principali due frati, Bernardo e il suo novizio Erasmo, una scelta prediletta da altri scrittori di successo, ma senza perdere di originalità e freschezza.
    Il libro è ben centrato nel periodo storico descritto, i momenti nei quali vengono narrati movimenti politici e usanze sono interessanti e nulla tolgono alla fluidità della narrazione.
    E' piacevole l'idea dei frati in viaggio da un convento ad un altro, pellegrinaggio che li porterà ad attraversare un'Europa affatto tranquilla. Questo potrebbe dare il via ad una serie di casi nei quali i due saranno coinvolti, oltre a quello che ritroviamo in questo romanzo.
    Altro punto a favore è l'utilizzo di fatti e luoghi veri per dare vita al giallo, interpretandoli poi in chiave realistica per darne spiegazione.
    Coinvolge al punto che viene voglia di andare a visitare i luoghi "del misfatto" per soddisfare ogni curiosità.
    Decisamente obiettivo e centrato. Attendiamo il seguito!
    (Tatiana Vanini)



    POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





    Il libro della settimana

    Iscriviti alla Newsletter...

    newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

    Iscriviti qui!

    Cerchi un libro?

    Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



    Norme sulla privacy