Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.


La natura di un crimine
di Joseph Conrad e Ford Madox Ford

  • Acquista questo libro su laFeltrinelli.it
  • Acquista questo libro su Ibs.it
  • Acquista questo libro su Mondadoristore.it
  • Acquista questo libro su Libraccio.it
  • Acquista questo libro su Amazon.it

    Casa Editrice: PaginaUno - 78 pagine
    Disponibile in formato cartaceo




  • Genere: Narrativa

    Trama:
    Definito da Conrad "un frammento", "La natura di un crimine" contiene "l'atmosfera crudelmente realistica del tempo delle sue origini", emergendo "dalle profondità di un passato tanto distante quanto le lunghe e squadrate redingote in cui libertini senza scrupoli, colti, di nobili ideali si dedicavano ai loro strani affari e coltivavano il piccolo malinconico fiore del sentimento". Il protagonista è un avventuriero fin de siècle, prestato al crimine dalle contraddizioni di un mondo in estinzione. "La natura di un crimine" è strutturato in otto lettere scritte a una misteriosa destinataria. Lui è una celebre personalità dell'ambiente finanziario londinese, che gestisce il fondo fiduciario di una ricca famiglia borghese; lei è una donna del suo entourage, sposata, momentaneamente trasferitasi, da sola, a Roma. Da questa base, Conrad e Ford intrecciano una vicenda ironica e malinconica, capace di indagare in profondità la natura ambigua dei sentimenti umani.

    Recensione:
    La natura del crimine è un'opera frutto dell'eccezionale sodalizio, lavorativo e umano tra due grandi autori Joseph Conrad e Ford Maddox Ford.
    E' costituito da una serie di lettere da un narratore senza nome al suo amore, in cui lui comunica la sua decisione di togliersi la vita e così forma una specie di nota suicida estesa.
    E' un succedersi di riflessioni penetranti sulla sofferenza e su un amore, corrisposto o forse solo "sperato", che spinge l'uomo al gioco d'azzardo, al furto e all'inganno.
    E' ben scritto, eloquente ed orientato a prendere la forma di un trattato politico o filosofico a breve termine.
    Lo definirei, com'è nella forma, un frammento nel complesso delle opere di due grandi narratori, che usano la parola nel suo senso più semplice, la forma stampata, un frammento a causa della sua stessa natura e anche della necessità di rappresentazione del tema.
    Personalmente penso che difficilmente potrebbe diventare qualcos'altro.
    Non segue una trama, quindi ideale per chi ama le storie di idee complesse ma inconcludenti, piuttosto che molte azioni.
    (Luisa Debenedetti)



    POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





    Il libro della settimana

    Iscriviti alla Newsletter...

    newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

    Iscriviti qui!

    Cerchi un libro?

    Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



    Norme sulla privacy