Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.


Il sigillo di Enrico IV
di Tiziana Silvestrin

  • Acquista questo libro su laFeltrinelli.it
  • Acquista questo libro su Ibs.it
  • Acquista questo libro su Libraccio.it
  • Acquista questo libro su Amazon.it

    Casa Editrice: Scrittura & Scritture - 335 pagine




  • Genere: Romanzo storico

    Trama:
    A Mantova è aria di Pasqua e in quel 1596 i riti e le processioni sono più intensi: si crede, infatti, che la città sia preda del demonio. Il ritrovamento dei resti di un rito satanico ha impaurito i cittadini e reso furioso il duca Vincenzo Gonzaga. Al capitano di giustizia Biagio dell'Orso, per niente incline alle superstizioni, l'incarico di trovare chi ha dato inizio a tutto questo e perché. Gli indizi lo porteranno prima a Cremona, dove qualcuno ha acquistato un libro di magia nera, poi a Torino, all'inseguimento di un conte. Ma allontanarsi da Mantova, stavolta, per Biagio è più difficile: Rosa è appena arrivata in città, un pittore l'ha scelta come modella per un misterioso dipinto per un altrettanto misterioso committente. Da Mantova parte anche una delegazione con a capo il vescovo di Mantova, Francesco Gonzaga, e l'arcivescovo di Firenze, Alessandro de' Medici. Sono diretti a Parigi, ma lo scopo della loro missione è avvolto dal mistero, così come lo scrigno che il Medici tiene gelosamente tra le mani al momento della partenza. Un capitolo importante della saga gonzaghesca, in cui si fondono passioni e intrighi, alleanze e tradimenti.

    Recensione:
    Il sigillo di Enrico IV è il nuovo giallo storico della Silvestrin, un romanzo che si unisce ai precedenti dando vita ad una vera e propria saga dei Gonzaga col capitano di giustizia Biagio dell'Orso come protagonista.
    Con una scrittura precisa e raffinata e una trama avvincente, questo libro ci dona una lettura scorrevole e interessante.
    Mai scontato, questo giallo conquista e confonde il lettore continuando a trasformare la vicenda centellinando gli indizi ad arte. Non illudetevi di aver capito tutto dopo pochi capitoli, perché le sorprese si susseguono una dopo l'altra.
    I personaggi sono costruiti con cura, dal giusto ed intrepido Biagio al furbo e geniale Colorni, dall'avventurosa Estella al tormentato padre Ignazio, le loro personalità sono dipinte come in una tela che li rende subito riconoscibili. Impossibile non trovare spunti che rendano facile al lettore immedesimarsi con essi.
    Nonostante sia prevalentemente un'opera di fantasia, alcuni personaggi sono realmente esistiti, così come certe vicende sono storicamente avvenute. L'autrice bilancia efficacemente verità e invenzione facendoci vivere un periodo storico vivace e coinvolgente.
    Anche chi leggerà Il sigillo di Enrico IV senza essersi accostato ai romanzi precedenti ne rimarrà avvinto e le ultime righe, che promettono altri misteri ed intrighi, ci faranno fare un nodo al fazzoletto per ricordarci del futuro appuntamento.
    (Tatiana Vanini)



    POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





    Il libro della settimana

    Iscriviti alla Newsletter...

    newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

    Iscriviti qui!

    Cerchi un libro?

    Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



    Norme sulla privacy