Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.


Il perfetto paraculo. Manuale per aspiranti italiani
di Paolo Pedote

  • Acquista questo libro su laFeltrinelli.it
  • Acquista questo libro su Ibs.it
  • Acquista questo libro su Mondadoristore.it
  • Acquista questo libro su Libraccio.it
  • Acquista questo libro su Amazon.it

    Casa Editrice: Imprimatur - 125 pagine
    Disponibile in formato cartaceo e ebook




  • Genere: Saggi

    Trama:
    Il paraculo è colui che sa abilmente e con disinvoltura volgere a proprio favore ogni situazione o fare il proprio interesse a scapito degli altri e senza darlo a vedere. La sua esistenza ti ricorda che sbagliare è umano, ma incolpare gli altri è meglio; guadagnarsi un applauso per un lavoro ben fatto è soddisfacente, ma prendersi il merito senza aver mosso un dito è meno stressante; fare sacrifici per un ideale è lodevole, ma arrivarci da privilegiato è ancora meglio; il mondo si divide in due: le "merdacce" e i paraculi. A te tocca scegliere da che parte stare. Se sei un italiano, possiedi certamente nel tuo DNA il gene paraculo. Il corredo genetico però non basta. Per diventare il perfetto paraculo che potenzialmente sei, oltre a un ferreo addestramento quotidiano, hai bisogno di un manuale: questo. Pagina dopo pagina, qui troverai l'arte di ottenere un posto di lavoro attraverso una raccomandazione; la bravura nel gestire conversazioni e supercazzole assortite con disinvoltura su argomenti dei quali sei del tutto ignaro; l'abilità nel dispensare complimenti adulatori ai tuoi superiori e parallelamente spargere veleno sui tuoi competitor; la perizia nel mostrarti integerrimo pubblicamente salvo poi compiere le peggiori azioni e furberie nell'ombra. Infine, sarai allenato a riconoscere ogni paraculo che ti circonda e a combatterlo per sgomitare a tua volta. Insomma, grazie a questo corso intensivo fatto di esempi pratici, citazioni colte, biografie d'illustri paraculi e un linguaggio comprensibile anche a chi si è comprato il diploma in una repubblica caucasica diventerai il più scaltro dei paraculi, capace di sopravvivere in questa giungla chiamata Italia.

    Recensione:
    "Il perfetto paraculo – Manuale per aspiranti italiani" di Paolo Pedote e edito da Imprimatur, non è solo un libro intelligente, molto piacevole e divertente ma un vero e proprio trattato sul "paraculismo" naturalmente insito nel genere umano. E' infatti una disanima completa, umoristica e perspicace del comportamento psicopatico dell'uomo; l'Autore prende seriamente l'argomento, il suo tono di fondo è spesso faceto ed è consapevole della vulnerabilità della maggior parte di noi a questo crimine senza vittime.
    Lo studio di Pedote spazia in vari campi, dalla storia mitizzata (Cagliostro, Rasputin, Galileo), alla religione (Adamo ed Eva che vengono individuati come precursori del genere, per non parlare di Pilato), dalla filmografia (la serie di Fantozzi fino ad arrivare alla famosa supercazzola di "Amici miei") alla canzone (esempi tipici "Tanta voglia di lei" dei Pooh e "Sara" di Venditti) dalla letteratura (Dante, Machiavelli, Castiglione, Manzoni, Carnegie) alla politica vecchia e nuova che offre una vastità di materiale su cui lavorare. Non dimentichiamo poi il "cerchiobottismo" di Veltroni e il "fatti li cazzi tua" di Razzi, purtroppo tristemente reali. Il campo politico offre un terreno fertile, perché il paraculo vive grazie alla generale assenza di memoria, può dire quello che vuole, sicuro che domani sarà dimenticato. Solo un popolo senza memoria può essere governato a lungo da paraculi. Noi siamo quel popolo.
    Tornando alla nostra piccola realtà, ci rendiamo conto che il paraculo è parte integrante del tessuto lavorativo, ha la funzione di ricordare che errare è umano ma incolpare gli altri è meglio.
    L'Autore fornisce i mezzi per identificare questo fenomeno tossico e virale anche quando opera in maniera indiretta, per questo dà un quadro il più completo possibile delle mosse tipiche del soggetto infetto. Le possibilità sono due: o ci si adegua esercitando questa potenzialità innata oppure si attiva il sistema immunitario del gruppo che isola ed espelle con violenza il componente avariato, come fa il corpo con il cibo: l'output è maleodorante ma poi si sta meglio.
    Il libro è utile anche per migliorare la propria personale piaggeria, dalla quale nessuno è immune. A chi non fa piacere ricevere un complimento? La piaggeria di alcuni paraculi è una specie di propaganda che fornisce un'informazione intenzionalmente tendenziosa, come la propaganda, inoltre, dipende da un richiamo emotivo a cui vogliamo credere. L'adulazione è una maschera che protegge e favorisce l'adulatore facendo finta di favorire la persona lusingata.
    Il capitolo finale è un test per misurare il proprio livello di "paraculaggine" (ahimè, la sottoscritta non l'ha superato).
    Concludendo potrei affermare che questo è un vero e proprio manuale che a volte rasenta l'autorevolezza del saggio filosofico se non fosse scritto piacevolmente con estrema sottigliezza e fine umorismo. Ma ciò potrebbe ingenerare l'equivoco che possa essere detto per piaggeria, un complimento e una recensione positiva fatta solo per accattivarsi la simpatia dell'Autore e compiacere l'editore e a nulla servirebbe spergiurare di essere in buonafede: in questo mondo di paraculi, la vera arte è distinguere il vero dal mellifluo.
    (Luisa Debenedetti)



    POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





    Il libro della settimana

    Iscriviti alla Newsletter...

    newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

    Iscriviti qui!

    Cerchi un libro?

    Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



    Norme sulla privacy