Logo Libri e Recensioni

Iscriviti alla Newsletter per ricevere GRATIS i nostri aggiornamenti.


ACQUE NERE
di Riccardo Bianco

  • Acquista questo libro su laFeltrinelli.it
  • Acquista questo libro su Ibs.it
  • Acquista questo libro su Amazon.it

    Casa Editrice Youcanprint, 56 pagine
    Disponibile in formato ebook




  • Genere: Horror

    Trama:
    Le arti magiche proibite, la negromanzia ed il mondo tutto delle anime malvagie è all'opera per riconquistare il mondo dei vivi. Una linea contorta del destino congiungerà i primi punti di un'epica avventura, fitta di misteri ed enigmi, fatta sì di ferro e sangue e ossa, ma anche di attenta riflessione ed introspezione. Andronicus, Staros e Arras sono i protagonisti di questa coinvolgente avventura. Rispettivamente un chierico, un soldato ed un cacciatore di taglie, verranno incaricati di investigare sulla presenza di pericolosi criminali nei templi abbandonati degli antichi elfi. Ma quello che in verità stanno per compiere è un viaggio all'interno di un mondo fatto di oscurità e pericoli, di inganni e di folli complotti per riportare alla luce il male.

    Commento:
    Antefatto del romanzo La tomba dei mutilati, con Acque nere Riccardo Bianco ci riporta in quel paesino dalla misteriosa fontana, che abbiamo già avuto modo di conoscere. Il periodo però è antecedente, quasi a voler spiegare come ha avuto origine quanto narrato nel primo romanzo. Domande apparentemente senza risposta, avvenimenti lasciati solo intuire assumono così un nuovo contorno, decisamente più preciso e nitido.
    I protagonisti principali dei due romanzi sono diversi, ma sembrano in qualche modo specchiarsi l'uno nell'altro ed anche se alcuni sono presenti in entrambe le storie narrate, nuove situazioni rendono tutto l'insieme completamente diverso.
    Ritrovare nomi e luoghi già visti in una data antecedente a quella in cui si erano incontrati la prima volta, può inizialmente destabilizzare chi legge, eppure, pagina dopo pagina, è l'intreccio a prendere il sopravvento ed ecco che le vicende si chiariscono, perché questo ritorno al passato consente di percepire l'origine di quanto accaduto e fa crescere la voglia di svelare cosa riserverà il futuro.
    Lo stile di R. Bianco è sempre perfetto, fluido, scorrevole ma senza essere banale né troppo semplice, un libro che - come il precedente - ha l'unico difetto di essere troppo breve e di lasciare il lettore con la curiosità di scoprire cosa accadrà nel prossimo volume!
    (M.F.S.)

    Dello stesso autore:
    La tomba dei mutilati
    In quieta mente
    Un sogno lungo una vita



    POTREBBE INTERESSARTI ANCHE





    Il libro della settimana

    Iscriviti alla Newsletter...

    newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

    Iscriviti qui!

    Cerchi un libro?

    Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



    Norme sulla privacy