Logo Libri e Recensioni


Libri e Recensioni intervista
Nicholas Sparks



  • Recensione del libro Ho cercato il tuo nome
  • Recensione del libro Un cuore in silenzio

    Biografia:
    Nato in Nebraska nel 1965, studia alla University of Notre Dame e nel 1989 si sposa con Cathy da cui ha cinque figli; vive con loro nel North Carolina. Nicholas Sparks ha scritto numerosi bestseller, pubblicati in tantissimi Paesi e tradotti in oltre quaranta lingue. Dai suoi libri sono stati tratti film famosi come Le parole che non ti ho detto con K. Costner, Le pagine della nostra vita, Come un uragano e, in programmazione al cinema da aprile 2012, Ho cercato il tuo nome.
    Il suo sito ufficiale italiano è www.nicholassparks.it

    L'intervista:
    Libri e Recensioni: Ciao Nicholas e grazie di essere con noi. So che devi partire, quindi iniziamo subito con le domande: ancora una volta un tuo libro approda al cinema; tu solitamente segui le trasposizioni oppure ti affidi al regista e vedi solo il risultato finale? Non ti preoccupa il rischio che la storia possa essere stravolta e differire troppo da quel che tu hai scritto, per adeguarsi alle esigenze cinematografiche?
    Nicholas Sparks: Io, per fortuna, ho il controllo creativo sui film e lavoro a stretto contatto con il regista, con il produttore, con lo sceneggiatore e con tutto il cast, quindi qualsiasi modifica viene prima discussa ed approvata.

    L&R: So che a breve farai anche il produttore, i prossimi film che verranno tratti dai tuoi libri - e di certo succederà! - saranno quindi curati interamente da te?
    NS: E' vero che mi occuperò anche della produzione ma credo che tra ciò che farò e ciò che faccio ora ci sarà una differenza trascurabile, perché anche adesso faccio il produttore senza titolo e seguo la lavorazione, quindi cambierà davvero poco.

    L&R: Quando si pensa ad uno scrittore di sesso maschile, spesso ci si aspetta di leggere dei thriller, dei gialli o magari dei romanzi d'avventura. Tu invece sei uno dei più amati autori di romanzi d'amore. Com'è nata questa passione?
    NS: Molti romanzieri del sud degli Stati Uniti trattano temi come la famiglia, le persone, i sentimenti. Io mi sono sempre occupato di temi romantici ma ci sono anche altre tematiche nelle mie storie: c'è il pericolo, ci sono scene da thriller, ecc., non c'è mai solo la storia d'amore.

    L&R: Verissimo, hai anticipato la domanda successiva!
    Nei tuoi romanzi, infatti, l'amore è la componente fondamentale ma ci sono sempre altri temi importanti che fanno da sfondo. Nel caso di Ho cercato il tuo nome, in questi giorni sugli schermi cinematografici, si parla della guerra e dello strazio che provoca in chi la vive. Ma come nascono le storie? Scegli un tema da trattare e ci costruisci intorno una storia d'amore oppure parti con la storia d'amore e poi... vedi dove ti porta?
    NS: Ogni romanzo ha una genesi diversa, traggo ispirazione dal passato, dalle persone che incontro, dagli eventi quotidiani magari, ma il primo elemento che definisco è l'età del protagonista. Questo è molto importante perché la fascia dei miei lettori va dai 12 ai 100 anni e tutti cercano di identificarsi, di riconoscersi nel libro, cercando qualcosa che possa corrispondere loro. Dopo aver deciso l'età, inizio a riflettere sulle problematiche che - in quella fascia d'età - si devono affrontare. Ad esempio, un quarantenne dovrà affrontare problemi relativi ai figli ed ai genitori anziani. Mi pongo tante domande su di loro e, piano piano, la storia prende forma.

    L&R: Stai già lavorando a qualcosa di nuovo? Ispirato da questo viaggio in Italia, possiamo sperare che uno dei prossimi romanzi verrà ambientato in una delle nostre romantiche città?
    NS: Si, sto lavorando ad un nuovo romanzo ed il 40% è ormai scritto; è un progetto che mi emoziona molto e sono eccitato da questo nuovo libro. Sto anche lavorando ad altre due trasposizioni cinematografiche, per Il meglio di me e Vicino a te non ho paura. Per un libro ambientato in Italia, devo confessare che è la stessa Hollywood che mi chiede spesso proprio questo, quindi di certo succederà.

    L&R: Bene, aspetteremo con pazienza allora. Grazie per il tempo dedicatoci e grazie alla Sperling per la collaborazione.
    NS: Grazie a voi, ciao!
    (M.G.)



  • Il libro della settimana

    Iscriviti alla Newsletter...

    newsletter ...per ricevere ogni settimana le ultime novità dal nostro sito.

    Iscriviti qui!

    Cerchi un libro?

    Inserisci il titolo, parte del titolo o il nome dell'autore:



    Norme sulla privacy